Milano Sei l’Altro avvia la progettazione di un nuovo spazio nel quartiere Rogoredo-Santa Giulia

Milano Sei l’Altro, progetto realizzato nell'ambito di Welfare in Azione di Fondazione Cariplo, promuove, nel quartiere Rogoredo-Santa Giulia, l’avvio di un percorso di progettazione con gli abitanti volto alla creazione di nuovi servizi di vicinato.

L’obiettivo è di dare vita a iniziative capaci di migliorare le relazioni tra gli abitanti e rendere più facile la quotidianità verso una conciliazione dei tempi tra lavoro e famiglia. Grazie alla disponibilità di CCL e Solidarnosc, è stato reso disponibile per la cittadinanza, un nuovo spazio in via Melotti 4, che intende diventare spazio di incontro e sede per le proposte che verranno fatte direttamente dagli abitanti del quartiere. Tutti gli abitanti, quindi, sono invitati a partecipare all'incontro che si terrà giovedì 18 Maggio, dalle 18.00 alle 20.00, in via Melotti 4. Lo spazio di via Melotti sarà infatti pensato e progettato insieme agli abitanti e alle associazioni del territorio per promuovere e sviluppare iniziative e servizi per vivere meglio il quartiere e rendere più facile e piacevole la quotidianità. Le persone che non potranno partecipare all’incontro di giovedì 18 Maggio potranno successivamente incontrare i manager di comunità di Milano Sei l’Altro tutti i Lunedi e i Mercoledì dalle 18 alle 20, e i Giovedì e Venerdì dalle 15 alle 18, sempre in via Melotti 4.
Per maggiori informazioni: www.milanoseilaltro.it
Partner di Milano Sei l’Altro: Comune di Milano, Consorzio SIS (Sistema Imprese Sociali), Fondazione Eni Enrico Mattei, Spazio Aperto Servizi Cooperativa Sociale ONLUS, Spazio Aperto Società Cooperativa Sociale, A&I Onlus, Cooperativa Sociale Comunità del Giambellino, La Cordata s.c.s., Solari 6 Welfare Milano Impresa Sociale s.r.l.
Milano Sei l’Altro è realizzato nell'ambito di Welfare in Azione, un progetto di Fondazione Cariplo. Fondazione Cariplo è tra le realtà filantropiche più importanti del mondo con oltre 1000 progetti sostenuti ogni anno con 150 milioni di euro per il non profit e grandi sfide per il futuro.