Percorso attivo per cani

Nell'area del Parco Alessandrini

Da anni sono entrati a far parte delle famiglie milanesi sempre più “amici a quattro zampe” che condividono il tempo libero con i loro padroni. Anche la comunità scientifica ha riconosciuto gli effetti benefici dell’interazione uomo-animale sulla personalità e sul benessere psicoemotivo dell’essere umano. Nonostante il problema della mala educazione di troppi padroni, che non raccolgono le deiezioni dei loro amici e non si preoccupano di invadere le aree verdi non destinate a loro, con buonapace dei bambini che le occupano con i loro giochi, il Municipio 4 ha ritenuto positivo attrezzare un “percorso di mobility dog”. L'area cani del Parco Alessandrini è stata individuata per la sua realizzazione. Dal lato via Monte Cimone e Vismara un telo ombreggiante lungo la recinzione, terrà i cani al riparo da distrazioni esterne, dovute al passaggio di automobili e pedoni. All'interno verranno messi gli ostacoli e le attrezzature che contraddistiguono questo tipo di percorso. Secondo i proponenti, un percorso di mobility dog offre ai proprietari di cani la possibilità di far svolgere ai propri animali diverse attività motorie utili al loro benessere psico-fisico e allo sviluppo dell’armonia tra cane e padrone, promuovendo altresì tra i cittadini una maggior gestione responsabile dell’animale stesso. Inoltre aumenta nell’uomo l’autostima e la capacità comunicativa, incrementando la capacità di comprenderne le necessità e i comportamenti con un proficuo risvolto anche sulla capacità di prevedere e contenere eventuali reazioni dell’animale;  aumenta la capacità del cane di prestare attenzione e concentrarsi, imparando a fidarsi del padrone e a identificare in esso l’elemento Alfa cui affidarsi e ubbidire, divertendosi. Non vi è agonismo, per cui tale attività aiuta a rilassarsi e a eliminare lo stress.
old