Set per un film in via Ciceri Visconti

Una certa curiosità ha suscitato la presenza di alcuni furgoni in via Ciceri Visconti, mercoledì 15 e giovedì 16 ottobre. Si trattava di una troupe, che aveva scelto un appartamento vuoto al numero 6 delle case popolari per girare alcune scene di un film.

La casa, con belle porte anni ‘30, non è pretenziosa e il protagonista non può spendere molto per l’affitto. Il set è stato allestito al terzo piano dell’edificio, sul pianerottolo, con tutto il contorno di luci, macchinari, tecnici e ovviamente attori, necessari per le riprese.

Abbiamo fatto un po’ di confusione, ma gli inquilini del caseggiato ci hanno accolto molto bene, - ci ha dichiarato il regista, sceneggiatore e interprete Marcello Macchia, noto come Maccio Capatonda, comico della serie Mtv, Mario. Giulio, il protagonista, - l’attore ci ha raccontato la trama di questo suo primo film, titolo provvisorio Italiano medio. - è un ambientalista che a 40 anni si ritrova a fare la ‘differenziata’ dei rifiuti a Milano. Per curare la sua crisi depressiva, un amico gli dà una pillola miracolosa, che gli farà usare solo il 2% del proprio cervello anziché il 20%, come per tutti. Giulio supera la depressione: non pensa più all’ambiente ma solo a sé, alle donne, ai vizi come ogni italiano medio. Una battaglia tra il Giulio impegnato e quello “normale”,  che lo porterà a cambiare la sua vita... 

Il film, di genere comico/satirico, uscirà nelle sale nel mese di marzo del 2015.  Gli abitanti del caseggiato e di quelli limitrofi sono stati molto contenti che la loro via fosse animata da qualcosa di piacevole e immortalata in una pellicola. 

GDB