Campo rom di via Chiesa Rossa

Sequestrate 134 armi bianche

A inizio giugno la Polizia locale, in seguito a un sopralluogo nel campo rom di via Chiesa Rossa, ha trovato 130 armi bianche fra katane, coltelli e macete per un valore totale di circa 7mila euro. Il sopralluogo è stato effettuato dopo le varie segnalazioni di furti in zona.
Gli agenti hanno trovato dei sacchi neri in plastica nascosti tra i cespugli, contenenti le armi bianche: 5 katane (tipica spada giapponese, lunga 140 cm), 16 spade katana di 1 metro, 4 macete, 44 coltelli a lama retrattile, 2 shuriken (altro tipo di arma giapponese, a forma di stella o di croce che si lancia come un dardo), 53 coltelli a lama fissa e 10 supporti per appoggiare la spada su un ripiano. Tutte le lame erano ancora provviste delle etichette dei prezzi (tra i 50 e i 400 euro al pezzo).
Le armi, in seguito alle indagini, sono risultate essere di proprietà di un negozio di Settimo Torinese che al momento del furto, avvenuto il 29 maggio, esponeva presso la fiera di Novegro.
Si ricorda che il campo rom di via Chiesa Rossa è soggetto a regolari controlli da parte di Polizia locale e Forze dell'ordine e rientra, come tutti i campi di Milano, nel piano di chiusura da parte dell'Amministrazione.
Fabio Amoruso