Riaperta l’anagrafe di viale Tibaldi

Otto postazioni per un bacino complessivo di circa 124mila utenti.

È stata riaperta la sede dell’anagrafe di viale Tibaldi, nella mattinata di giovedì 29 settembre, dopo la ristrutturazione, in Municipio 5. L’assessore Roberta Cocco ha inaugurato la sede ristrutturata alla presenza del presidente del Municipio 5 Alessandro Bramati, della Giunta del Municipio 5, dei dipendenti e dei cittadini.
L’anagrafe di viale Tibaldi - ha dichiarato l'assessore - è la decima sede che viene restituita alla città dopo un restyling importante. Abbiamo sostituito gli sportelli tradizionali con accoglienti scrivanie che facilitano la relazione tra l’utente e l’operatore dei servizi. L’obiettivo è migliorare l’interazione tra il cittadino e il servizio anagrafico del Comune di Milano, eliminando inutili barriere e creando un ambiente confortevole per tutti.
Viale Tibaldi, che lo scorso anno ha erogato servizi a circa 50mila cittadini, si aggiunge alle altre sedi rinnovate (via Padova, via Sansovino, via Oglio, piazzale Accursio, via Boifava, via Legioni Romane, piazza Stovani, largo De Benedetti, via Baldinucci), mentre è in corso la ristrutturazione della delegazione di via Quarenghi.
I risultati emersi dall’indagine sulla qualità percepita dagli utenti proposta dalle sedi di via Larga, Baldinucci, Legioni Romane, Padova, Tibaldi e De Benedetti confermano l’efficacia del percorso di rinnovamento che coinvolge le sedi e i servizi offerti dall’anagrafe comunale. 
Nel mese di ottobre i cittadini che usufruiscono dei servizi della sede di Tibaldi avranno a disposizione un nuovo questionario per verificare il gradimento del restyling.