Un nuovo giardino condiviso per il Giambellino realizzato dai bambini

Iniziativa collegata alla campagna “Svitati per l'ambiente”. Coinvolta la scuola Nazario Sauro

È partita a Milano la sesta edizione del progetto educativo “Svitati per l’Ambiente. Parliamo di sostenibilità” rivolto ai bambini delle scuole primarie, promossa da Boeing e UmbraGroup in collaborazione con Retake ed Ellesse Edu. Novità di questa edizione è la collaborazione con i comuni di Milano e Roma e i Municipi 6 di entrambe le città per creare due nuovi giardini condivisi.
La nostra Amministrazione ha messo a disposizione della scuola primaria Nazario Sauro un’area verde in via Giambellino 129: i bambini potranno così seguire un percorso didattico della durata di 5 mesi, occupandosi di tutte le fasi di manutenzione dell’area adottata in prossimità del loro edificio scolastico.
In merito si sono espressi, con soddisfazione, gli assessori Maran e Rabaiotti: Questo progetto è importante per tre ragioni. La prima è che si apre al quartiere e alla città uno spazio che è sempre stato chiuso e mal utilizzato. La seconda è che cominciamo così a dare i primi segnali di un quartiere che con l’accordo di programma Lorenteggio si apre al cambiamento e alla rigenerazione. Infine, è importante il rispetto della cosa pubblica e dell’ambiente che viene trasmesso ai bambini.
Oltre 175mila studenti coinvolti: è un numero molto significativo che dimostra l’incredibile successo di Svitati per l’ambiente - ha dichiarato il presidente di Boeing Italia, Antonio De Palmas. - L’impegno concreto dei giovani a tutela dell’ambiente testimonia come si possano creare una cultura e una coscienza ambientali nelle scuole e come Boeing si radichi in maniera sempre più forte in tutto il territorio nazionale. Stiamo costruendo qualcosa di concreto a beneficio delle comunità locali e delle aree comuni delle nostre città.
Famo