VERRANNO RISTRUTTURATI I TRE EDIFICI POPOLARI IN VIA SAINT BON

Lavori per 4,4 milioni su 304 alloggi

Un intervento importante, che riguarderà sia le componenti edilizie e architettoniche sia quelle impiantistiche, per un complesso residenziale imponente che attende da tempo di essere riqualificato. Con l'approvazione del progetto definitivo, appena adottato dalla Giunta, si fa più vicino l'avvio dei lavori per le case popolari comunali di via Saint Bon, non lontano da San Siro: tre edifici e dodici scale per un totale di 304 alloggi. 
I lavori previsti, tutti riconducibili alla voce manutenzione straordinaria, riguarderanno gli immobili nel loro complesso e si concentreranno sul ripristino delle facciate (anche con l'eventuale sostituzione del cappotto) e di componenti strutturali ammalorate, sull'impermeabilizzazione e sull'isolamento delle coperture, sull'isolamento termico. Inoltre, verranno sostituiti i portoni di accesso alle scale, rifatti l'impianto di illuminazione delle parti comuni e le canne fumarie, sistemate le parti esterne ed eseguiti i lavori necessari per l'adeguamento ai fini della prevenzione incendi (compreso il rifacimento dell'impianto idrico e di quello antincendio).
Dopo un primo sopralluogo fatto quest’estate col Comitato inquilini, - ha dichiarato l'assessore a Casa e Lavori pubblici Gabriele Rabaiotti, - torneremo nel quartiere per raccontare il progetto di riqualificazione tanto atteso. Un altro tassello dell'articolato programma di recupero delle case popolari messo a punto da questa Amministrazione e che, oltre al piano Zero case vuote, ci impegna con investimenti importanti anche sulle grandi ristrutturazioni e riqualificazioni di interi quartieri, a partire dalle situazioni più critiche: Saint Bon ma anche Villani-Giuffrè, Cilea e San Bernardo.
L'importo complessivo dei lavori, che partiranno l'anno prossimo per durare circa un anno e mezzo, è stimato in 4,4 milioni.