“IL CURVO” - 175 METRI DI ALTEZZA IN ARRIVO A CITYLIFE

Nel 2020 sarà pronta la terza torre firmata Libeskind sul sito della vecchia Fiera Milano

Sarà alta 31 piani (175 metri) e costerà 280 milioni di euro. CityLife completa il piano di costruzione delle tre torri, sul sito della vecchia Fiera di Milano, e dà il via ai lavori del terzo grattacielo, che ospiterà nel 2020 la sede milanese di PwC, gruppo mondiale della consulenza, revisione e dei servizi professionali. L'edificio, già battezzato "il curvo" dai milanesi al tempo dell'approvazione del progetto, è opera dell'architetto Daniel Libeskind, avrà una superficie di oltre 33.500 mq. e sarà sormontato al vertice dalla "corona", un ampio volume vetrato ispirato alle cupole rinascimentali.

La torre si eleverà in altezza, arrivando a luglio intorno al 16-17esimo piano e per fine anno all'intero volume, seguiranno quindi il rivestimento e l'arredamento interno con il completamento nel 2020. "Il costo - ha detto Aldo Mazzocco, presidente di CityLife e ad di Generali Real Estate - sarà di 270-280 milioni di euro, l'edificio sarà affittato su base pluriennale a PwC. Con questo il progetto CityLife giunge quasi a conclusione, manca solo la costruzione su altri due lotti di palazzi che dovranno ospitare 110-120 appartamenti, per cui attendiamo l'autorizzazione entro l'anno".

L'edificio è stato progettato secondo criteri costruttivi e di sosteniblità ambientale all'avanguardia. "Milano è una città unica al mondo - ha detto a sua volta Daniel Libeskind - per me significa bellezza e storia. L'Italia è la capitale della cultura e Milano ne è la vera capitale. CityLife è molto immaginativa, guarda al futuro; ci sono tre torri di diversi architetti ma noi abbiamo collaborato tutti insieme al progetto".

 

T.N.