Nuovo parcheggio in Maciachini

Approvate dalla giunta le linee guida per l'affidamento in concessione

Piazzale Maciachini ha un novo parcheggio.
Il parcheggio è simile a quello progettato e edificato per la stazione di Comacina M3: un piano interrato coperto e un piano strada destinato a verde pubblico. La capienza è di 221 posti auto e 52 posti moto. Si trova a circa 500 metri dalla piazza e costituisce un nodo di corrispondenza strategico a supporto del parcheggio d'interscambio M3 per le auto che entrano a Milano da Nord, vicino a viale Enrico Fermi e alla superstrada Milano Meda, in considerazione del livello di saturazione dei parcheggi di Comasina e Maciachini.
Il bando per il completamento infrastrutturale e l'affidamento della gestione per nove anni del parcheggio interrato che si trova tra le vie Carlo Imbonati, Giovanni Bovio, Benigno Crespi e Roberto Bracco sarà pubblicato fra pochi mesi.
L'avviamento del parcheggio richiede un investimento stimato di 115mila euro e la durata di nove anni della concessione è stimata sufficiente per rientrare del capitale versato a fronte dell'applicazione della tariffa oraria massima di 1,20 euro come previsto per i parcheggi pubblici e la possibilità di coprire i 221 posti auto disponibili al 50% con abbonamenti. Il parcheggio dovrà essere aperto in tutti i giorni feriali, per almeno 12 ore, tra 6 e le 24.