IL SANTO DEL GIORNO 27 maggio

SS. Trinità

ALTRI SANTI: Sant' Agostino di Canterbury, Sante Barbara Kim e Barbara Yi, San Bruno di Wurzburg, Sant' Eutropio di Orange, San Gausberto, San Giulio (il veterano) di Durostoro, San Gonzaga Gonza, San Restituto di Roma.

Questa festa fu istituita nei primi secoli del Medio Evo per opera specialmente dei monaci che cominciarono a celebrarla nei loro monasteri. Di qui si estese man mano alle singole diocesi e finalmente all'intera Chiesa Romana per opera di Papa Giovanni XXII che nel 1314 la dichiarava festa universale, fissandola nella prima domenica dopo Pentecoste. Scrive il Guéranger: ” Abbiamo visto, dice, gli Apostoli nel di della Pentecoste ricevere lo Spirito Santo, e fedeli all'ordine del loro Divino Maestro, mettersi in viaggio per andare ad ammaestrare le nazioni nel nome della SS. Trinità. Era dunque conveniente che la festa di Dio Uno e Trino seguisse immediatamente la Pentecoste cui si connette con misterioso vincolo“. La sacra liturgia si rivolge spesso: Verso il Padre, come principio di tutto ciò che è, Padre di un Figlio eterno e con sostanziale a Lui, Padre che col Figlio è principio dello Spirito Santo.