IL SANTO DEL GIORNO 6 aprile

San Pietro da Verona, Sacerdote e martire

Nacque a Verona, nel 1200 in una famiglia di manichei. A 7 anni fu mandato in una scuola cattolica dove il fanciullo imparò ad amare la religione degli apostoli, nonostante la contrarietà dei parenti. Fu poi mandato all’Università di Bologna, allora regno di grandi scostumatezze. Nauseato, si chiuse nella pace di un chiostro domenicano. Ancora novizio, cadde in una gravissima malattia, che mise in pericolo la sua preziosa esistenza; per grazia di Dio superò questa crisi e, nonostante rimanesse assai indebolito, s'applicò agli studi così che meritò, ancora chierico, la cattedra di Sacra Scrittura e di teologia del suo convento. Con grande sapienza e zelo difese la dottrina cattolica contro le eresie di allora. A suggello del suo apostolato, chiese al Signore il martirio, ma Gesù volle prima sottoporlo a un'altra prova, per meglio prepararlo a questo atto eroico. Fu accusato da alcuni confratelli d'aver introdotto nella sua cella persone d'altro sesso. Pietro senza affermare o negare, umilmente confessò d'essere un grande peccatore. Il Superiore lo trasferì ad altro Convento ma presto gli stessi accusatori lo ammirarono e venerarono. Gli eretici decisero di togliergli la vita. Conosciuta la via che avrebbe percorso per portarsi a Como, si posero in agguato, e al suo passaggio, assalitolo a colpi di sciabola l'uccisero il 6 aprile 1252. Con il dito intriso del suo sangue scrisse sulla sabbia “Credo!”

 

ALTRI SANTI E VENERAZIONI il 6 aprile

Beata Caterina Morigi di Pallanza, Sant'EutichioSanta Galla di Roma, San Guglielmo di Eskill, Sant' Ireneo di Sirmio, Beato Michele RuaBeato Notkero il Balbuziente, San Paolo Le Bao Tinh, Beata Pierina Morosini, San Prudenzio di Troyes, San Vinebaldo, Beato Zefirino Agostini, San Metodio