A Milano "La bellezza ritrovata"

Dal 1° aprile al 17 luglio 2016, nell'ambito della mostra "La bellezza ritrovata. Caravaggio, Rubens, Perugino, Lotto e altri 140 capolavori restaurati", presso le Gallerie d'Italia, il Comune di Milano, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, ha predisposto un itinerario espositivo nei musei milanesi alla scoperta dei capolavori recentemente restaurati appartenenti al ricco patrimonio artistico della città di Milano.

Sono venti le opere che sono state interessate da operazioni di restauro selezionate dalle direzioni di ciascuno dei venti musei che partecipano all'iniziativa (Casa del Manzoni, Castello Sforzesco, Villa Necchi Campiglio, Galleria d'Arte Moderna, Gallerie d'Italia, Grande Museo del Duomo, Museo Archeologico, Museo Bagatti Valsecchi, Museo del Novecento, Museo del Risorgimento, Museo delle Culture, Museo Diocesano di Milano, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo Da Vinci", Museo Poldi Pezzoli, Museo Teatrale Alla Scala, Palazzo Morando, Pinacoteca Ambrosiana, Pinacoteca di Brera, Studio Museo Francesco Messina e Triennale di Milano).
Intesa Sanpaolo sostiene da 27 anni, con cadenza biennale, il restauro di opere d'arte appartenenti a musei pubblici, privati o ecclesiastici, siti archeologici e chiese di tutta Italia individuate insieme a consulenti scientifici sulla base di proposte presentate dagli Enti ministeriali competenti in materia di tutela. In questa edizione di "Restituzioni", il Gruppo ha sostenuto il restauro di 54 nuclei di opere d'arte, per un totale di 145 singoli manufatti, appartenenti a territori quali Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto, nonché alla Repubblica Slovacca.
Anche questo progetto si colloca nel palinsesto culturale tematico "Ritorni al futuro" (www.ritornialfuturo.it) che il Comune ha presentato per la primavera 2016: oltre 100 gli appuntamenti tra mostre, concerti, spettacoli teatrali e proiezioni cinematografiche. Fino al 31 maggio, il programma è un invito alla riflessione sull'idea di futuro che abbiamo oggi, per poterla confrontare con quelle che hanno abitato il pensiero creativo in altre stagioni della Storia.
Con il biglietto per "La bellezza ritrovata. Caravaggio, Rubens, Perugino, Lotto e altri 140 capolavori restaurati", i visitatori potranno ottenere una riduzione sul prezzo d'ingresso nei musei aderenti all'iniziativa (3 euro anziché 5).
Davide Lorenzano