A PALAZZO MARINO IL PRESEPE DI CITTÀ DI CASTELLO

Inaugurazione domenica 17 alle 16 con il sindaco Sala e l'assessore alla Cultura della Regione Umbria Cecchini

Un tipico borgo umbro, ricreato attraverso la riproposizione degli stili architettonici che li caratterizzano, in cui la natività è volutamente posizionata al centro, come in un paese lo è la piazza principale, dove trovano collocazione i punti di riferimento della comunità. Offerto dalla Regione Umbria - nell’ambito di una collaborazione per la promozione reciproca, attraverso la quale il Comune di Milano intende sostenere l’attrattività di un territorio colpito dal terremoto del 2016 - e realizzato dall’Associazione Amici del presepe di Città di Castello, il presepe che anche quest’anno sarà allestito nel cortile di Palazzo Marino, racconta la nascita di Gesù non lontano e in una grotta, ma nel mezzo del borgo, tra i suoi abitanti e nei luoghi ove loro vivono.

 

I materiali utilizzati per realizzarlo sono vari: si va dal legno al polistirolo, dal cartongesso alla terracotta. I personaggi principali sono in cartapesta. L’opera, larga 3,5 metri per 2,5 e alta 2, sarà inaugurata domani, domenica 17 dicembre, alla presenza del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, dell’assessore alla Cultura della Regione Umbria, Fernanda Cecchini, e dell’assessore al Turismo, Sport e Tempo Libero del Comune di Milano, Roberta Guaineri.