CHAGALL – SOGNO DI UNA NOTTE D’ESTATE TRA ARTE E TECNOLOGIA

La mostra al Museo della Permanente dal 14 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 mostra l’artista bielorusso con le sue figure fluttuanti e sognanti

La mostra “Chagall - Sogno di una notte d'estate” è ospite del Museo della Permanente di via Turati. L'evento ruota, in senso reale e non solo figurato, sulla multimedialità, immergendo lo spettatore in un turbinio di immagini proiettate a tutto tondo, di luci e di dolci spartiti musicali che interpretano e vivificano ancor più la pittura di Marc Chagall.

Una pittura visionaria e ricca di umanità che si stempera in morbide sfumature di colori e di figure in movimento e che in diversi momenti appare quasi spirituale.

La mostra riprende con dodici macro sequenze la vita e il percorso creativo dell'artista russo partendo dalla natale Vitebsk, abitata per lo più da ebrei, per giungere con i temi della famiglia e dell'amore alle sue esperienze descrittive di paesaggi, di fiabe, della vita del circo e di alcuni passi della Bibbia.

Un team collaudato di esperti in mostre multisensoriali ha lavorato su opere provenienti dal Musée National Marc Chagall di Nizza, come “La danza”, 1950 e “La lotta di Giacobbe e l'angelo”, 1960-'66, dal Musée d'Art et d'Histoire du Judaïsme di Parigi e dal Museo Statale di San Pietroburgo.

Le grandi sale della Triennale con le installazioni di specchi, una loggetta per osservare più in alto le proiezioni e la possibilità di sedersi rendono molto fruibile l'evento.

Numerosi laboratori didattici per i bimbi delle scuole materne ed elementari sono previsti dai partnership della mostra.


(per info: 02 8929711)