“CIME A MILANO” I RIFUGI ALPINI DEL CAI ALL’UNIVERSITA’ STATALE

Accoglienza e ruolo dei rifugi del club alpino italiano, se ne parla a "Cime a Milano" lunedì 11 dicembre presso l’Aula Magna dell’Università Statale via Festa del Perdono 7

Lunedì 11 dicembre presso l'Aula Magna dell'Università Statale del capoluogo lombardo(via Festa del Perdono, 7, inizio lavori ore 14.30) si terrà infatti "I rifugi alpini del CAI: , protagonisti a confronto", che darà voce a tutte le parti interessate, dalle Sezioni CAIproprietarie ai gestori, fino ad arrivare ai frequentatori e alle loro esigenze.

I rifugi del Club alpino italiano, con la loro storia, i progetti futuri e l'evoluzione delle dinamiche di accoglienza, saranno al centro diuno specifico convegno in occasione dellaseconda edizione di Cime a Milano.

"Il convegno è aperto a tutti i Soci del CAI e non, che invitiamo a partecipare per rilanciare già dal 2018 il ruolo dei rifugi come fattore di fondamentale sostegno alle attività alpinistiche, escursionistiche e naturalistiche dei frequentatori della montagna", afferma il vicepresidente generale del CAI Erminio Quartiani.

Nel corso del convegno una laureata dell'Università della Montagna di Edolo porterà la propria testimonianza sulla scelta di vita di aprire un rifugio in montagna, mentre la Sezione del CAI di Milano racconterà la propria esperienza nella gestione dei 15 rifugi di sua proprietà. Sono previsti inoltre interventi da parte dei diversi rappresentanti di gruppi che fruiscono del servizio rifugi e degli abituali frequentatori. Concluderà il presidente generale del CAIVincenzo Torti. I lavori saranno coordinati da Antonio Montani (vicepresidente generale CAI con delega ai rifugi).

                                                                                                                                                                                                                 Tina Nava