Gli appuntamenti al Cinema Mexico

In proiezione la pellicola "Tra la Terra e il Cielo" che The New York Times ha definito "il più acclamato film indiano dell'anno".

Un frame dal film Tre la Terra e il Cielo di Neeraj Ghaywan

Al cinema Mexico, in via Savona 57, all'insegna del buon cinema ritorna a grande richiesta, quello che The New York Times ha definito "il più acclamato film indiano dell'anno": Tra la Terra e il Cielo di Neeraj Ghaywan. 
Solo lunedì primo agosto, alle ore 21,30, Femmina Folle (Leave Her to Heaven) di John M. Stahl. Usa 1945 - durata 110', con Gene Tierney, Vincent Price, Cornel Wilde, Jeanne Crain. Elena e Harlan, un amore a prima vista che li porta a rapide nozze. Ma poi la mente di lei è sconvolta da una gelosia devastante, che la porta a sopprimere tutti coloro che patologicamente individua come “rivali” nel rapporto con il marito. Strepitoso melodramma a forti tinte, che il tempo non ha appannato né indebolito. Perverso, affascinante, eccessivo in tutto, persino nelle scenografie. Per questa interpretazione Gene Tierney ebbe una nomination all'Oscar nel 1946 come Migliore attrice protagonista. La splendida fotografia, di Leon Shamroy, fu premiata con l'Oscar.
Da lunedì primo agosto tutti i giorni alle ore 19,20, Florida di Philippe Le Guay Commedia. Francia 2015 - durata 110', con Jean Rochefort, Sandrine Kiberlain, Anamaria Marinca, Laurent Lucas. A 80 anni, Claude Lherminier non ha perso la sua vitalità. È stato il proprietario e il dirigente di un'importante fabbrica di Annecy. Gli capita sempre più spesso, ma si rifiuta ostinatamente di ammetterlo, di avere dei vuoti di memoria, dei momenti di confusione. Carole, la figlia maggiore, che lo ha sostituito nella direzione aziendale, asseconda le bizzarre richieste del padre e non lo lascia mai solo. Ma il desiderio più grande di Claude è rivedere l'altra figlia che vive in America e così senza pensarci due volte decide di imbarcarsi su un aereo per la Florida.
Lunedì primo agosto alle ore 17,20, Tra la terra e il cielo di Neeraj Ghaywan. Dal 2 agosto tutti i giorni alle ore 17,20 e 21,30. Francia 2015 - durata 103', con Richa Chadda, Vicky Kaushal, Sanjay Mishra, Shweta Tripathi. Sulle rive del Gange si incrociano e si mescolano le vite di vari personaggi, con le loro storie di amore, libertà, emancipazione. Ma Benares (Varanasi), la città sacra sulle rive del fiume, riserva una punizione severa a coloro che giocano con le tradizioni. Deepak si innamora perdutamente di una ragazza che appartiene a una casta diversa dalla sua. Devi, una giovane studentessa, è tormentata dal senso di colpa per la scomparsa del suo primo amante. Pathak, il padre di Devi è vittima della corruzione della polizia mentre Jhonta è un ragazzino alla ricerca di una famiglia. Tutti aspirano a un futuro migliore, divisi tra le esigenze imposte dalla modernità e il fedele attaccamento alle tradizioni. Presentato al Festival di Cannes 2015 nella sezione Un Certain Regard, ha vinto il Premio come migliore promessa per il futuro (ex aequo con Nahid di Ida Panahandeh) e il Premio Fipresci e altri.