Graffiti writing e Street art, la mostra "Confine"

Presso la Miart Gallery di via Brera 3 Milano, la personale di KayOne.

L'artista, pioniere del Graffiti writing, KayOne propone 10 nuove opere realizzate su tela e lamiera in "Confine". La mostra racconta alle nuove generazioni la relazione che lega realizzare Graffiti in strada e portare il proprio lavoro anche su tela. Durante l'inaugurazione del 29 giugno, è stato attraverso l'esecuzione di una vera e propria performance realizzata per il pubblico che KayOne ha proposto l'arte di strada eseguita su pareti allestite appositamente sulle vetrate della Miart Gallery di via Brera 3. Contemporaneamente all'interno della galleria le pareti bianche faranno da sfondo ai lavori su tela e lamiera, a descrivere il superamento di spazio e tempo, del confine tra questi spazi. KayOne fa così rivivere il cammino in trent'anni del Graffiti writing e dalla Street art: dai muri grigi della città agli interni delle più importanti gallerie e musei internazionali.
Colori, lampi, luci tra i quali si fa strada la bianca evanescenza che ritroviamo al centro di ogni opera dell'artista. Una ricerca dell'animo, che viaggia attraverso lo spazio e il tempo, l'approdo e il principio.
La personale "Confine" è visitabile dalle 11 alle 19. Per ulteriori informazioni consultare il sito web www.miartgallery.it.
Davide Lorenzano