IL GOLFO DEI POETI

Affidato agli studenti del master in Turismo dell'Università Bicocca

Il Comune di Porto Venere, in partnership con il Grand Hotel Portovenere, sostengono un progetto di studio degli allievi del Master in Tourism Sales Management (MTSM) della Università Bicocca di Milano, su un'ipotesi di riqualificazione dei servizi turistici del borgo. Direttamente coinvolta nel progetto è anche la Federazione turismo organizzato in quanto a sua volta sponsor del Master.
Obiettivo della ricerca: aumentare la riconoscibilità della destinazione valorizzandone l'identità rispetto a località limitrofe, per es. Cinque Terre, Portofino, autentici brand internazionali, per incentivare un turismo di qualità.
Avviato in aula in giugno alla Bocconi, il project work ha previsto anche un soggiorno degli studenti sul territorio, dove sono stati accompagnati dalla coordinatrice del corso dott.ssa Laura Gavinelli, con il prof. Angelo Di Gregorio, ordinario di Management in Bicocca e direttore del Centro di ricerca inter universitario in Economia del territorio, la coordinatrice del Master dott.ssa Marianna Melesi e il direttore generale Fto dott. Francesco Sottosanti. Ad accogliere il team a Porto Venere, il direttore del Grand Hotel Antonio Polesel e l'assessore all'urbanistica Fabrizia Dorgia.
L'iniziativa si concluderà a settembre con la cerimonia di consegna ed esposizione degli elaborati nella Sala Meeting dell' Albergo.
Gli studenti - ha dichiarato il team di docenti del Maste - hanno accolto con entusiasmo l'opportunità di analizzare una destinazione importante come Porto Venere e lavoreranno a gruppi formulando proposte coerenti con la sua identità e vocazione per proporre una Unic Defination Proposition; non si tratta di un piano marketing completo, ma di linee strategiche.
Nel 2016 auspichiamo - ha precisato il sindaco di Porto Venere Matteo Cozzani, - di poter raggiungere la quota di 100mila presenze dopo un’annata straordinaria come quella del 2015, continuando a migliorare, insieme agli imprenditori locali, la qualità dei nostri servizi ricettivi. La recente acquisizione di diversi immobili presenti sull’'isola Palmaria, da parte del Comune di Porto Venere, l'unica dell'arcipelago abitata e aperta al pubblico sarà sicuramente l'occasione per ripensare il potenziale ricettivo del territorio. Vorremmo fare di Porto Venere un brand del turismo di qualità, per chi ama natura e cultura, in un paesaggio unico.
I primi ad aver creduto in questa missione sono stati gli imprenditori immobiliari Paletti di Milano, che hanno investito 5 milioni nella ristrutturazione di un antico convento nella posizione più romantica del paese, affacciato sull'isola Palmaria, per realizzare il Grand Hotel Portovenere, un albergo con 56 camere di qualità 5 stelle, dotato anche di ristorante panoramico e sala Meeting.