MOSTRE. PROROGATA FINO AL 28 FEBBRAIO LA MOSTRA “ADOLFO WILDT (1868-1931). L’ULTIMO SIMBOLISTA” ALLA GAM

E' stata prorogata fino al 28 febbraio, in seguito al grande successo di pubblico e di critica, la mostra in corso alla GAM “Adolfo Wildt (1868-1931). L’ultimo simbolista”.

Due settimane in più per offrire l’occasione al pubblico di visitare il prezioso percorso di oltre 55 opere dell’artista milanese, tra i protagonisti della scultura italiana del Novecento, provenienti dai più importanti musei italiani e internazionali.
Il progetto espositivo è stato arricchito in questi mesi da un programma di incontri di approfondimento condiviso con il FAI Fondo Ambiente Italiano e il Museo Nazionale della Scienza e Tecnologia di Milano. L’ultimo appuntamento si terrà il 25 febbraio alle ore 18.00 “150 anni monumentali. Un museo a cielo aperto”, al quale interverranno Carla De Bernardi, Angelo Foletto e Paola Zatti.