Parenti: la stagione continua

Iniziata a luglio, un’idea innovativa sui tempi del teatro, al Parenti la stagione continua, all’insegna delle idee combattive di Albert Einstein, molto adatte alla nostra epoca: È nella crisi che sorge l’inventiva... La vera crisi è l’incompetenza...Senza crisi non ci sono sfide.

Ed ecco allora le tante proposte in cartellone, raccolte in tre abbonamenti tematici: Grandi interpreti; 4 classici della contemporaneità; Con altri occhi

Fa parte di quest’ultimo abbonamento il primo spettacolo autunnale, dal 24 al 30 settembre, Io, nessuno e Polifemo di e con Emma Dante. Un’“intervista impossibile” dell’originale autrice, che racconta lo sbarco di Ulisse nell’isola dei Ciclopi: Tremante, io incontro Polifemo e pian piano lo conquisto, lui si lascia andare, racconta l’arrivo del nemico dal suo punto di vista e mi spiazza.  
Dal 9 al al 19 ottobre, per Grandi interpreti, un’altra geniale attrice e autrice, Franca Valeri, nel suo Il cambio dei cavalli. 

Impossibile elencare tutti gli spettacoli del ricco cartellone. Citiamo, tra gli interpreti: Luca De Filippo, Filippo Timi, Silvio Orlando, Gianrico Tedeschi, Sonia Bergamasco. Michela Cescon, e tra gli autori: Molière, Beckett, Bernhard, Pinter, Eduardo De Filippo. 

 Per saperne di più: www.teatrofrancoparenti.it