Ponte dell’Epifania: 27mila presenze a mostre e musei

Sono stati quasi 27mila i visitatori, tra milanesi e turisti presenti in città, che hanno scelto di scoprire e apprezzare la ricca offerta culturale proposta da Milano durante il fine settimana dell'Epifania.

I Musei civici sono in cima alla classifica dei più visitati: le collezioni d'archeologia, armi e strumenti musicali, del Castello Sforzesco con 3931 presenze in tre giorni. Al secondo posto con 2637 presenze c'è il Museo di Storia naturale. A seguire, con 2087 visitatori, il Museo del Novecento. Al quarto posto l’Acquario civico con 1024 visitatori. Il Museo archeologico, Palazzo Morando, il Museo del Risorgimento e la Galleria d’Arte Moderna chiudono la classifica con 1000 presenze.
Grande successo anche per le mostre proposte da Palazzo Reale con oltre 15mila visitatori. A guidare la classifica del gradimento con 5781 spettatori "Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Luoghi e volti del Giappone”, seguita da, con 5744 visitatori, Escher il maestro delle illusioni prospettiche. Al terzo posto, con 2949 ingressi, “Pietro Paolo Rubens e la nascita del Barocco”. A chiudere, in 796 hanno apprezzato e ammirato le geometrie e le forme di Arnaldo Pomodoro, sempre a Palazzo Reale.