"Tensioni" di Paolo Cotani

Un'indagine esaustiva sui cicli emblematici delle Tensioni, Torsioni e Bilancieri. Una proposta della produzione dell'ultimo periodo dell'artista romano con opere realizzate dal 1993 al 2010.

Da martedì 31 maggio la Galleria Primo Marella ospita la mostra di uno tra i più significativi protagonisti della scena contemporanea. Un confronto con le storiche Bende degli anni Settanta e un dipinto particolarmente significativo della serie "Fili battuti" del 2009 di oltre due metri.
La mostra documenta la nuova fase della ricerca di Paolo Cotani (1940-2011), quella in cui vengono realizzate le prime Tensioni, che troverà una sua continuità nel decennio successivo con l'avvio dalle Bende, la più nota ricerca di Cotani che durante la metà degli anni Settanta amplia la propria analisi sul mezzo pittorico attraverso un procedimento di carattere oggettuale: la benda costruisce la tela e con essa l'opera stessa superando la distinzione tra supporto e superficie.
Il ciclo delle Bende trova ulteriore sviluppo nelle Tensioni. Solo dopo nasceranno le Torsioni e i Bilancieri. Nei primi l'artista crea uno spazio longitudinale su una base acrilica nel quale scorrono le corde in una relazione tra pieni e vuoti in un contesto dove la modulazione delle forme porta alla creazione di nuove immagini; nei secondi la struttura non viene più nascosta, ma diventa la parte visibile di un processo compositivo.
Nelle sue installazioni, Cotani porta a compimento un processo coerente iniziato nel 1972 con il ciclo Passaggi, caratterizzato da una continua messa in discussione degli strumenti conoscitivi in una tensione mentale ancora prima che strutturale. Accanto alle riflessioni di Paolo Cotani e a un saggio di Alberto Fiz, la mostra è inoltre accompagnata da un catalogo che comprende un'ampia selezione di opere dal 1975 al 2010.
Sino al 25 giugno le opere dell'esponente di spicco della Pittura Analitica sono proposte a Palazzo della Gran Guardia di Verona, nella collettiva "Gli anni della Pittura Analitica" e sino al 23 luglio nella rassegna "Pittura Analitica. Anni Settanta" organizzata nella sede di Londra della galleria Mazzoleni.
"Tensioni", a cura di Alberto Fiz, sarà visitabile sino al 16 settembre 2016 presso la Galleria di Primo Marella Gallery di viale Stelvio 66 (entrata da via Valtellina). Per informazioni, www.primomarellagallery.com.
Davide Lorenzano