IL DIRITTO AL LINGUAGGIO RESPONSABILE

A PALAZZO SORMANI IL CONVEGNO

Solo creando una ricchezza comune di parole la nostra mostruosa collettività umana potrebbe diventare un felice universo. Con queste parole Natalia Ginzburg si interrogava sulla necessità di rendere le parole una ricchezza comune invece che un privilegio o una memoria custodita da pochi. Una domanda sempre valida, tanto più ai giorni nostri, quando la facile condivisione di contenuti rischia di fermarsi a una sterile pubblicazione priva di chiavi di lettura accessibili.
Sono questi i temi al centro del convegno "Il diritto al linguaggio responsabile. La sfida della semplicità" che si terrà mercoledì 8 novembre, dalle 9 alle 12.30 presso la Sala del Grechetto a Palazzo Sormani, via Francesco Sforza 7. All'incontro sono stati invitati, tra gli altri, la vicesindaco e assessore all'Educazione, Anna Scavuzzo, il presidente del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Milano, Remo Danovi, la presidente dell'Associazione Donne Giuriste d'Italia, Elisabetta Silva, e Gherardo Colombo.