REEM, IL ROBOT DI ALTROCONSUMO IN GIRO PER MILANO

La quinta edizione del Festivalfuturo di Altroconsumo si fa promozione con un androide di ultima generazione che per le strade cittadine attira le simpatie dei passanti, chiacchierando e socializzando

Il futuro è ormai già presente con REEM, il robot umanoide dalla tecnologia avanzata e dalla parlantina spigliata, che va per le vie della città a pubblicizzare il Festivalfuturo promosso da Altroconsumo. Lo si può vedere in piazza Duomo, via Dante, Corso Buenos Aires mostrando la sua indole da star e non si limita a invitare le persone al festival ma parla con i passanti, si fa un selfie con loro, impara espressioni tipicamente milanesi. Sembra che una delle sue richieste sia quella di sapere dove può trovare uno Spritz degno dei suoi ingranaggi, insomma una mascotte ideale per un avvenimento sul futuro. L’evento, che si terrà il 4 e il 5 novembre all’Unicredit Pavilion in Piazza Gae Aulenti, infatti,  è dedicato all’innovazione, ai Big Data e all’Internet of Things , a come questi influiscano nella quotidianità, e tra una degustazione e l’altra, con consulenze personalizzate, si può  scoprire la casa del futuro o  lasciarsi incuriosire da una macchina che crea scarpe su misura. L’innovazione e la rivoluzione digitale saranno i capisaldi per portare un po’ di futuro in città a cominciare proprio da REEM, capace di elaborare e reagire con un umano a un’enorme quantità di input e a mostrare come l’innovazione possa migliorare la vita.

REEM, per la prima volta ospitato in Italia, è stato prodotto da una società di ricerca robotica di Barcellona, leader nella ricerca e customizzazione di robot umanoidi adatti a diversi scopi e compiti. È in grado di raccogliere input visivi e uditivi e di rispondere a domande dirette, registrare i volti e memorizzarli, muoversi autonomamente in ambienti affollati. Queste caratteristiche lo rendono uno dei migliori robot di servizio esistenti, adatto persino a compiti di sorveglianza e sicurezza. L’idea di adottarlo come testimonial è venuta all’agenzia specializzata in marketing non convenzionale Jungle, ideatrice e realizzatrice di queste attività particolari, senza precedenti ed ha sicuramente ottenuto un successo immediato generando anche un movimento spontaneo sui social media.

Il presente si apre al futuro e familiarizza con la rivoluzione digitale.

Giusi De Roma