Superati 55mila abbonati al BikeMi nel 2016

A gennaio 2017 sono già 60mila i prelievi

Il freddo non ferma il BikeMi: nei primi 10 giorni di gennaio ci sono stati 60mila prelievi di bici gialle e 555 abbonamenti annuali. In 1.400 hanno usato il bike sharing persino il primo giorno del nuovo anno. 
Il 2016 è stato un anno da record: le bici gialle e rosse sono state utilizzate 4.079.999 volte che corrispondono a quasi 8 milioni e 200mila chilometri percorsi in un anno, se si considera che in media un utilizzo corrisponde a 2 chilometri. Questo significa che gli utenti BikeMi hanno percorso in bici più di 203 volte la circonferenza della Terra con un risparmio di oltre 1 milione e 600mila chili di CO2. Il calcolo si basa sul Defra's carbon conversion factor che quantifica il consumo di un’auto media, senza considerare il tipo di carburante. L’incremento di utilizzi e di chilometri percorsi e CO2 risparmiata è del 30% rispetto all’anno precedente.
Nel 2015 abbiamo celebrato più volte il superamento dei 15mila utilizzi giornalieri fino ad arrivare a sfiorare i 16mila prelievi ma il 2016 ha battuto ogni previsione. Ad aprile la Design Week aveva fatto registrare un nuovo record ogni giorno, fino ad arrivare a superare i 20mila utilizzi in un giorno, la Settimana europea della Mobilità sostenibile ha decretato il record di sempre con 21.699 utilizzi registrati il 21 settembre 2016.
Aumentano gli utilizzi del Bike sharing milanese così come crescono di pari passo i suoi abbonati annuali che, proprio a fine anno, hanno superato i 55mila con un aumento del 24% rispetto al 2015. Restano pressoché fissi rispetto all’anno precedente gli abbonamenti settimanali (8.066) e giornalieri (31.829) sottoscritti nel 2016.