RUBRICA NATUROPATIA. COME MANTENERE L’ABBRONZATURA

Vediamo insieme 5 consigli utili, per mantenere il più a lungo possibile la “tintarella” con la Naturopatia.
Il primo accorgimento da utilizzare una volta tornati a casa, è curare a fondo l’ alimentazione. Così come è fondamentale prima dell’esposizione, fare il pieno di frutta e verdure e bere molta acqua per ottenere un’abbronzatura perfetta, devi adoperare la stessa attenzione meticolosa, anche per prolungarla ed evitare inestetiche chiazze e secchezza della pelle.
Evita il bagno, soprattutto a temperature troppo calde, perché il contatto prolungato con l’acqua, favorisce la desquamazione. Meglio la doccia, con acqua tiepida, che aiuta la pelle a rimanere compatta ed elastica, preferendo un olio o gel idratante specifico, piuttosto che il bagnoschiuma convenzionale.
Quando ti asciughi, cerca di tamponare la pelle con l’asciugamano, piuttosto che sfregarla, per evitare di stressarla troppo e agevolare la perdita del prezioso colorito.
Se noti chiazze accentuate e principi di disidratazione e desquamazione, effettua un gommage delicato su corpo, almeno due volte a settimana, per uniformare il colorito ed evitare l’accentuazione di secchezza e segni delle rughe.
Applica giornalmente una buona crema idratante e, durante il periodo di esposizione, un doposole specifico: la tintarella scolorisce perché gli strati più superficiali dell’epidermide tendono a rinnovarsi eliminando le cellule morte; utilizzando un buon doposole fin dalla prima esposizione al sole, puoi rallentare tale processo di scolorimento.
Claudio Dianese 
Naturopata Tel. 3385699580 www.egiabenessere.it