"Fa’ la cosa giusta"

Tre giorni di incontri eventi, worshop e dibattiti dedicati a food policy, mobilità verde , welfare e servizi: il Comune di Milano partecipa anche quest’anno a ‘Fa’ la cosa giusta’, in programma dal 18 al 20 marzo a Fieramilanocity.

Anche all'interno della 13^ edizione dell'iniziativa ci sarà uno stand del Comune, che ospiterà un ricco programma di eventi con l'obbiettivo di far conoscere le iniziative che rendono Milano sempre più sostenibile. 
Anche quest'anno non potevamo mancare all'appuntamento con la Fiera - ha dichiarato l'assessore Pierfrancesco Maran -. I milanesi si distinguono per senso civico e sensibilità ambientale, s'impegnano nella raccolta differenziata, scelgono sempre più spesso forme di mobilità sostenibile come il bike sharing e il car sharing, curano il verde. Se questo accade è anche grazie a iniziative come 'Fa' la cosa giusta'

Ecco il programma completo degli appuntamenti del Comune: 

venerdì 18 marzo 
dalle 9.00 - Laboratorio sulla piantumazione di fragole per le scuole a cura del progetto Comunemente Verde. 
dalle 12.00 alle 13.00 - Incontro sul baratto amministrativo. La vicesindaco Francesca Balzani,  racconterà della pratica collaborativa che coniuga il rispetto delle regole nel pagamento dei tributi con la tutela sociale. 
dalle 14.00 alle 15.00 - Presentazione del progetto “Welfare di tutti” e di WeMi, la piattaforma cittadina dei servizi domiciliari. 
dalle 15.00 alle  16.00 – Presentazione del progetto di Welfare condominiale. L’assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino   illustrerà il servizio offerto nell'ambito della coesione sociale che prevede la "condivisione" di badanti e baby sitter all'interno di un condominio o di un quartiere.  
  
Sabato 19 marzo 
dalle 10.00 alle 12.00 -  Incontro “I mercati comunali come occasione di rigenerazione urbana”. Il mercato coperto di piazza Santa Maria del Suffragio, quello di via Lorenteggio e della Darsena sono tornati a nuova vita grazie a investimenti privati e al coinvolgimenti di associazioni e realtà di quartiere. In che modo questi rinnovati spazi dove fare la spesa, mangiare e incontrarsi possono contribuire a migliorare la città? Un tema che rientra nelle Linee di indirizzo della Food Policy di Milano e del quale discuteranno l’assessore al Commercio, Franco D’Alfonso, Andrea Perini e Davide Longoni del mercato del Suffragio, Erika Lazzarino presidente di Dynamoscopio, Giuseppe Zen, della Macelleria Popolare e Demetrio Scopelliti un architetto esperto di design urbano di Arup. 
dalle 14.00 alle 16.00 - Dibattito “L’ultimo passo della filiera del cibo: punto della situazione della raccolta dell’umido nella nostra città”. L’assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua pubblica, Energia Pierfrancesco Maran racconta i risultati della raccolta differenziata a Milano ottenuti in seguito all’introduzione della raccolta dell’umido. 
dalle 12 alle 14.00 – Laboratorio a cura dell’ Istituto Oikos e dell’associazione Pitheikos che ha  l'obiettivo di aprire gli occhi su alcuni aspetti nascosti o meno apparenti del cibo che mangiamo quotidianamente. Sappiamo cosa c’è davvero dentro i prodotti che consumiamo? Le nostre scelte tengono conto degli impatti ambientali? Le attività saranno articolate in tre postazioni:  una nella quale si analizzeranno i pigmenti colorati di alcuni prodotti, un’altra dove si scoprirà l’impronta ambientale delle scelte alimentari e la terza dove saranno mostrate quantità e tipologie di zucchero presenti in alcuni alimenti. 
dalle 16 alle 18.00 – Incontro “Verso il consiglio metropolitano del cibo”: con l’adozione della Food Policy il consiglio comunale di Milano ha previsto anche la costituzione di un food council, un consiglio metropolitano del cibo, una realtà che esiste anche in altre città del mondo. Andrea Calori, dell’associazione Està, presenterà i vari modelli di food council adottati a livello internazionale. Katrien Verbeke, Maria Bottoglieri e Anna Scavuzzo racconteranno rispettivamente le esperienze delle città di Gand,  Torino e Milano e il loro percorso di costruzione del “consiglio del cibo”. 
dalle 18.00 alle 20.00 - Incontro sull'economia carceraria. Partecipano Cristina Tajani, assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e ricerca e un rappresentante istituzionale delle carceri milanesi. Prevista anche la presentazione dei progetti "consorziovialedeimille", "Strumenti d'impresa e Tecno Emergency", “Cetec”. In conclusione "Lavorare stanca", monologo teatrale di produzione del carcere di Bollate, a cura della coop. Estia. 
  
Domenica 20 marzo 
dalle 11.00 alle 13.00 - Incontro “Conversazioni sulle case popolari del futuro”. Partecipano l’assessore alla Casa, Daniela Benelli e per MM il direttore Comunicazione, Luca Montani e il direttore della Divisione Casa, Corrado Bina. Si parlerà di spazi di socialità, comunità (reali e virtuali) di inquilini, micro nidi, assistenza, Internet of things, Internet of everything, banca del tempo. 
dalle 14.00 alle 16.00 - Laboratorio a cura dell’Associazione Nostrale: come realizzare un orto anche in piccoli spazi riciclando le cassette della frutta e altri contenitori. 
dalle 15.30 17.00 – Incontro “Welfare di tutti: educazione finanziaria di qualità” con la tavola rotonda “Il valore sociale dell'educazione finanziaria”. 
 dalle 17.00 alle 18.30 -  Workshop “L'educazione finanziaria ed il welfare di comunità: il ruolo della rete sociale”. Partecipa l’assessore alle Politiche Sociali e Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino.