Il Teatro dei Filodrammatici ospita la quarta edizione di “Illecite//Visioni”

ILLECITE CARD.indd

Cinque spettacoli per sensibilizzare sulle tematiche dell’omosessualità e del transessualismo e favorire l’integrazione

Una rassegna per diffondere conoscenza e tolleranza attraverso lo strumento teatrale. Si presenta così la quarta edizione di “Illecite//Visioni”, curata da Mario Cervio Gualersi, giornalista, critico e studioso di teatro, in calendario fino al 4 Ottobre al Teatro dei Filodrammatici.
“Illecite//Visioni” propone quest’anno cinque spettacoli a tematica omosessuale, inediti per Milano, mentre uno, “Comuni Marziani”, presentato il 9 novembre, è stato pensato specificamente per le scuole medie superiori. Gli spettacoli sono integrati da momenti social con dj set e aperitivi, proiezioni di documentari, filmati, presentazioni di libri. Non mancheranno spettacoli di cabaret, incontri con psicologi, teologi, studiosi.
Il curatore Gualersi illustra così il lavoro preparatorio svolto: “Per noi festeggiare il quarto anno significa arricchire il programma di un giorno in più rispetto alle precedenti edizioni e vedere gli spettacoli riproposti nei cartelloni delle stagioni teatrali di altre sale, sono senza dubbio da considerare segnali incoraggianti per il proseguimento di questa iniziativa [..].Facciamo sì che sia anche la voce del teatro a levarsi forte e rivendicare l’esistenza e le scelte di vita di persone che hanno gli stessi diritti al riconoscimento del loro amore”. Un particolare risalto sarà riservato alla drammaturgia femminile, a quella di registi meridionali e alla realtà del transessualismo, narrata portando in scena la vicenda umana di Romina Cecconi.
Il progetto “Illecite//Visioni”, inserito tra le manifestazioni di ExpoinCittá, è sostenuto dal Comune e Casa dei Diritti, vantando inoltre il prestigioso riconoscimento dell’U.N.A.R. - Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali e Presidenza del Consiglio dei ministri/Dipartimento Pari opportunità. Il programma completo della rassegna è consultabile sul sito del Teatro dei Filodrammatici www.teatrofilodrammatici.eu.    
Nicolò Canziani