#PannellaMay: maggio di iniziative per ricordare Marco a Milano

Il 2 maggio Marco Pannella avrebbe compiuto 87 anni, il 19 sarà un anno dalla sua scomparsa.

Roma, 28/10//2012. Radio radicale, la trasmissione domenicale con marco pannella e massimo bordin. Foto di Andrea Panegrossi / GMT

Per ricordarlo parte a Milano una serie di iniziative promosse dal Partito Radicale Nonviolento Transpartito Transnazionale. Questo mentre continuano i digiuni di iscritti al Partito per chiedere una risposta al Consiglio Comunale che il 22 settembre scorso aveva chiesto alla Giunta di attivarsi per l'immediata intitolazione dei Giardini di Piazza Aquileia (di fronte al carcere di San Vittore) al leader radicale. 
Il 22 aprile alle ore 14 una delegazione radicale visiterà l'Istituto a Custodia Attenuata per detenute Madri (ICAM, distaccamento del carcere di San Vittore) in via Macedonio Melloni , 53, ospitando Raffaele Cucchi, Sindaco di Parabiago e le Assessore di Pioltello Antonella Busetto e Jessica D'Adamo.
Il 24 aprile alle 1930 ci sarà un volantinaggio di fronte alla Palazzina Liberty - Largo Marinai D'Italia Largo Marinai d'Italia 1 a Milano per informare sulla iniziativa sui Giardini Pannella gli spettatori dell'evento sulla Shoah "Dalla catastrofe alla rinascita" organizzato dal Municipio 4.
Il 6 maggio alle 10 al carcere di Monza ci sarà la proiezione del docufilm Spes contra spem realizzato da Ambrogio Crespi e Nessuno Tocchi Caino in cui condannati all'ergastolo ostativo (fine pena mai) parlano del loro percorso di rieducazione in carcere. La proiezione verrà replicata al carcere di Bollate alle 15 il 19 maggio, giorno della morte di Pannella.
Il 7 maggio alle 1430 ci sarà la inaugurazione non ufficiale dei Giardini Marco Pannella in Piazza Aquileia in ossequio a quanto chiesto dal Consiglio Comunale il 22 settembre scorso e in assenza di una risposta della Giunta.
Il 20 maggio al carcere di Opera ci sarà la inaugurazione del Teatro Marco Pannella e la presentazione del libro "Una libertà felice", del leader radicale, fatta dal suo coautore Matteo Angioli, colui che gli è stato accanto gli ultimi giorni e fino alla morte.
Tutte queste iniziative oltre a ricordare "Marco", così voleva essere chiamato da chiunque, vogliono anche aiutare il Partito Radicale Nonviolento Transpartito Transnazionale a raggiungere i 3000 iscritti entro quest'anno. Senza i quali la forza politica a cui Pannella ha dedicato tutta la vita fino all'ultimo respiro chiuderà.
L'Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’ è una associazione radicale nata il 3 ottobre 2015 a Milano. È transpartitica e transterritoriale e promuove le battaglie dei soggetti radicali a Milano e in altri territori dove ha o trova militanti. Organizza serate culturali con sede fisica e in streaming (in collaborazione con LiberiTV) per permettere a chiunque sia collegato a internet di fruirne e intervenire. 
Associazione per l'Iniziativa Radicale "Myriam Cazzavillan"