Scuola facciamola pulita

Pulizie negli istituti scolastici

Un weekend all’insegna delle pulizie degli istituti scolastici cittadini, per far comprendere ai ragazzi di ogni età quanto la scuola sia un bene comune e per questo va tutelata. Parte così l’iniziativa “Scuola facciamola pulita” dell’assessorato all’Arredo urbano. Una due giorni -sabato 2 e domenica 3 aprile- da dedicare agli istituti scolastici di tutti i quartieri cittadini per occuparsi della loro pulizia. L’invito è rivolto ai ragazzi, singoli cittadini, ma anche a comitati e associazioni affinché prevalga lo spirito civico per la tutele delle scuole. L’idea, fa seguito al successo dell’iniziativa dello scorso maggio “Nessuno tocchi Milano”. Spesso i muri delle scuole sono imbrattate con graffiti e tag che ne rovinano il decoro. Secondo l’assessore all’Arredo urbano e Lavori pubblici Carmela Rozza, si tratta di momenti fortemente educativi: Ciò rende i ragazzi di ogni fascia - spiega  Rozza - consapevoli che la scuola è un bene comune di cui loro sono i principali fruitori. Sarà un momento di crescita civile non solo per insegnanti, bambini, studenti e genitori ma per tutta la comunità perché la scuola è un patrimonio da tutelare e difendere in quanto luogo in cui si forma il cittadino di domani. Inoltre, il Comune rivolge un appello a tutte le imprese affinché diano il materiale necessario alle pulizie. Per chi vorrà aderire al “cleaning day” dovrà inviare, entro il 10 marzo, una mail all’indirizzo cleaningday@comune.milano.it, scrivendo nome, cognome e recapito telefonico del responsabile dell’iniziativa, foto del luogo individuato, oltre il numero previsto di partecipanti. 

Manuelita Lupo