Settimana della Moda Donna al via il 25 febbraio

Prenderà il via il 25 febbraio la settimana dedicata alla Moda Donna, un evento sempre più importante per Milano.

Quest'anno l'offerta di eventi è infatti particolarmente ricca, basti pensare alle oltre 60 sfilate e alle 78 presentazioni previste, con in più la consueta serie di eventi “paralleli” che si terranno in ogni angolo della città, il programma completo dei quali è consultabile sul sito milanomodadonna.it.
Il cuore pulsante della manifestazione sarà il quadrilatero composto da Palazzo Clerici, Teatro Vetra Palazzo Reale e Palazzo Giureconsulti, quest'ultimo vero e proprio quartier generale delle sfilate, le quali saranno anche mostrate grazie a una serie di maxischermi collocati in via Croce Rossa, piazza San Babila, piazza Cordusio e piazza Mercanti, per coinvolgere sempre di più persone in questo evento, come ha sottolineato anche l'assessore alle politiche del lavoro, moda e design Cristina Tajani per la quale "spesso la moda è vista come evento esclusivo, per pochi”, l'obiettivo da realizzarsi è quindi quello di “renderla fruibile a tutti, cittadini e visitatori". 
L'industria della Moda, da sempre fiore all'occhiello del capoluogo meneghino, nello scorso anno ha aumentato le esportazioni del 5%, un risultato eccezionale, specialmente se si pensa alla crisi che nello stesso periodo di tempo ha continuato a colpire altri comparti produttivi.
Anche per il 2015 le previsioni sono buone, con un fatturato che accelererà in modo sensibile nella seconda metà dell'anno, anche grazie al traino dell'Esposizione universale.
Cifre ottime, che rendono soddisfatto il sindaco Giuliano Pisapia il quale, ringraziando la Camera nazionale della Moda e il suo storico direttore Mario Boselli per l'impegno profuso nell'organizzazione della settimana di eventi, ha colto l'occasione per dichiarare il successo è anche: uno dei risultati della grande sinergia tra l'Amministrazione e il mondo della Moda, che in questi anni ha fatto molti passi in avanti.
Fabio Figiaconi