Tornano le "Giornate Fai di Primavera"

Sabato 25 e domenica 26 marzo viaggio nella bellezza con 25 straordinarie aperture

In occasione dei 25 anni dell'iniziativa "Giornate Fai di Primavera", la delegazione Fai di Milano organizza 25 aperture di luoghi di straordinaria bellezza nelle giornate di sabato 25 e domenica 26 marzo. Le visite nei luoghi sono aperte a tutti dietro un contributo libero, salvo alcune a partire da 3 euro. Altri ingressi sono riservati solo agli iscritti Fai o su prenotazione.
Riapre l’Archivio Storico della Ca' Granda (via Francesco Sforza 28), con i suoi documenti dal Medioevo e gli splendidi locali secenteschi. Sabato dalle ore 11 alle 19 e domenica dalle ore 10 alle 18; Apre la Quadreria del Fatebenefratelli (corso di Porta Nuova 23) sabato e domenica dalle 11 alle 19; il Museo dei Martinitt e Stelline (corso Magenta 57) e l’Educandato Setti Carraro, ospitato nell'elegante Palazzo Archinto (via Passione 12), saranno aperti sabato e domenica dalle 10 alle 18; negli stessi giorni, allo stesso orario, apriranno anche l'Accademia di Brera (via Brera 28), con le aule studio di scenografia e i nuovi sotterranei contenenti antichi calchi.
Fra i complessi monumentali, l'Arena Civica (viale Byron 2) voluta da Napoleone per celebrare la sua sovranità con quella Tribuna Imperiale che ospitò i giochi sportivi. Sabato e domenica dalle ore 10 alle 18, inoltre, ci si potrà affacciare su piazza del Duomo dall'ex sede della ditta tessile Haas (via Ugo Foscolo 1) oggi ristrutturata. Sabato dalle ore 13 alle 18 e domenica dalle 10 alle 18; e poi il Teatro Grassi (via Rovello 2) sabato dalle ore 10 alle 17 e domenica dalle 10 alle 13 e Teatro Strehler (largo Greppi 1) sabato dalle ore 10 alle 17 e domenica dalle 10 alle 13; la Fondazione di Gianfranco Ferrè (via Tortona 37, Building 3) sarà aperta sabato e domenica dalle ore 10 alle 18; il sontuoso e settecentesco Palazzo Crivelli (via Pontaccio 12), testimone della storia di grandi famiglie nobiliari, apre, insieme a Palazzo Pusterla (piazza Sant' Alessandro 4), sede di Banca Generali, sabato e domenica dalle ore 10 alle 18. Apriranno anche Villa Necchi Campiglio (via Mozart 14), ma solo su prenotazione allo 02 76340121, e l’Albergo Diurno Venezia (piazza Oberdan 3, accesso da Porta Venezia M1 angolo Corso Buenos Aires) sabato e domenica dalle ore 10 alle 18.
Molte altre le opere accessibili anche dal mondo dell'imprenditoria e della finanza. Ma la proposta si estende a luoghi esterni all'area cittadina ma ugualmente affascinanti e legati alla storia di Milano. Le visite sono consentite fino a mezz'ora prima della chiusura. Per l'elenco dettagliato dei monumenti accessibili visitare il sito www.giornatefai.it.
Davide Lorenzano