“The Big Draw” il festival del disegno

Torna il 15 e 16 settembre 2918 al Castello Sforzesco

Un grande set per disegnatori di tutte le età: nei cortili, sotto i portici e negli spazi interni e saranno impegnati pennelli, inchiostri, penne, forbici e soprattutto carta. Dove? Al Castello Sforzesco, il 15 e 16 settembre torna “The Big Draw” il più grande festival del disegno al mondo, nato in Inghilterra nel 2000 e giunto in Italia grazie all’impegno di Fabriano. Saranno due giorni di laboratori, incontri e talk. Così, chi vorrà avvicinarsi al mondo del disegno potrà farlo senza indugi, sia per apprendere, sia per giocare.

Il grande festival dedicato alla pratica del disegno quest'anno abita i cortili del Castello Sforzesco, quegli stessi che Leonardo da Vinci, straordinario disegnatore di immagini, progetti e idee, frequentava cinquecento anni fa -  ha spiegato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno. - Un'iniziativa che si colloca perfettamente nel contesto sforzesco, dove il Gabinetto dei Disegni conserva preziosi fondi e collezioni che dimostrano come il disegno, oltre a essere un linguaggio che va al di là di ogni confine geografico e storico, è spesso esso stesso già opera d'arte e strumento di conoscenza.

Tra le novità di questa terza edizione, “C’era una volta un castello” un workshop che invita il pubblico a disegnare la storia del Castello, dai Visconti a Napoleone, passando per gli Asburgo e gli Spagnoli, colorando i personaggi tra torri ed edifici tridimensionali. E ancora, il laboratorio “La mano di Leonardo” mettendo alla prova il proprio genio, scrivendo e disegnando al contrario come Leonardo da Vinci, si renderà omaggio alla città di Milano. I ragazzi più grandi potranno cimentarsi ne “Il muro dei colori”, un maxi disegno da colorare che prende forma durante il festival e “This is a Big Draw”, una grande opera collettiva, un disegno lungo centinaia di metri da far crescere ora dopo ora, grazie al contributo di tutti: un enorme rotolo di carta bianca per riscoprire il piacere di condividere e creare tutti insieme. Numerosi saranno poi gli ospiti presenti che hanno come denominatore comune il disegno, tra questi Sandra Borsczc, Anna Bruder, Anusc Castiglioni, Dario Cestaro,  solo per citarne alcuni, oltre alla presenza di Fabio Persico, graphic designer e illustratore, con le sue “Lettering Stories”. Non solo Milano, poiché “The Big Draw” prosegue in tutta Italia fino al 14 ottobre con 330 appuntamenti in 200 città: tra queste Bologna, Cagliari, Rimini, Bolzano, Roma, Napoli, Cremona, Torino, solo per citarne alcune. Il programma completo è su  https://fabriano.com/bigdraw/big-draw-milano.

Manuelita Lupo