LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE 25 ANNI DALLA STRAGE DI VIA PALESTRO

Alle ore 23,14 del 27 luglio 1993 un’autobomba in via Palestro uccise cinque persone e ne ferì molte altre, devastò il PAC insieme a tutta la zona circostante, e segnò per sempre un punto di svolta nella storia di Milano. Nelle stesse ore vennero fatti esplodere altri due ordigni in altrettante chiese di Roma, fortunatamente senza provocare vittime.
Per Milano e i milanesi, un attentato consegnato alla storia come la strage di via Palestro.

Venerdì 27 luglio 2018 dalle ore 10,00 alle 24,00, a venticinque anni di distanza, Milano ricorda la sera in cui fu colpita al cuore con una cerimonia che si terrà al PAC e in via Palestro lungo l'intera giornata.

Nella Project Room il PAC ospita la mostra dal titolo "LA MAFIA UCCIDE SOLO D’ESTATE. 25 ANNI DALLA STRAGE DI VIA PALESTRO" che raccoglie testimonianze inedite - fotografie e ricordi - di chi al Padiglione d'Arte Contemporanea in quegli anni lavorava insieme agli articoli dei principali quotidiani dell'epoca. Racconti di memorie personali a sostegno della memoria collettiva.
Per tutta la giornata fino a mezzanotte inoltre il PAC resta aperto a ingresso gratuito per visitare la Project Room insieme alla mostra Brasile. Il Coltello nella carne collettiva che fino al 9 settembre riunisce i lavori di trenta artisti contemporanei dal Brasile.