Pranzo gratuito per 5000 persone il 17 ottobre in Piazza Castello.

Ai fornelli con cibo fresco, ma destinato alla pattumiera lo chef Marco Sacco.

Sarà un pranzo aperto a tutti e gratuito quello che si terrà sabato 17 ottobre dalle 12 alle 16, in piazza Castello, nell’area di #nevicata14. I commensali avranno a disposizione oltre una tonnellata di cibo fresco e di qualità che dovrebbe finire in pattumiera, insomma tanto cibo salvato allo spreco. L’evento in questione è “Feeding the 5000 Milano” un’iniziativa che si terrà in occasione del primo Patto sulle politiche alimentari urbane, il “Milan Urban Food Policy Pact” che, sarà sottoscritto da 100 città del mondo, domani, giovedì 15 ottobre a Palazzo Reale e presentato al segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon il 16 ottobre, in occasione della giornata mondiale dell'Alimentazione. Ai fornelli per i 5000 cittadini ospiti cucinerà un cuoco d’eccezione, vale a dire lo chef Marco Sacco e il menu sarà una sorpresa anche per lui, poiché solo all’ultimo conoscerà gli ingredienti a sua disposizione, in base alla raccolta delle eccedenze. Sarà un momento conviviale, ma anche di riflessione sul problema dello spreco alimentare che può essere evitato a vantaggio di tutti. Si pensi che un terzo di tutto il cibo nel mondo viene sprecato dal campo alla tavola. Nel nostro pianeta, dove un miliardo di persone sono denutrite e le foreste vengono distrutte per aumentare la produzione di cibo, il buon cibo non si può sprecare. Si terranno sul palco varie attività con grandi chef e testimonial, quali Lisa Casali, scienziata ambientale ed esperta di cucina eco-sostenibile. E ci sarà spazio anche per una conferenza spettacolo “C’era una volta il Ueist (Food)”, curata dai ricercatori dell’Istituto agronomico mediterraneo di Bari. Il pubblico apprenderà un percorso formativo su diversi temi, tra questi la qualità della vita, il cambiamento dei modelli alimentari, fino agli aspetti etici morali e finanziari collegati agli alimenti alla loro produzione e relativo consumo. Parlando ancora di sprechi si pensi che in Europa, ogni anno per le inefficienze esistenti nel processo di produzione, distribuzione e consumo dei generi alimentari si raggiunge un totale di 76 chilogrammi pro capite di cibo sprecato. L’iniziativa “Feeding the 5000 Milano” è patrocinata dal nostro Comune, realizzata per la prima volta a Londra nel 2009, negli anni successivi si è tenuta in tante altre città del mondo da ‘Feedback’, un'organizzazione no-profit impegnata in campagne e azioni di sensibilizzazione sulla questione dello spreco alimentare. Sabato per l’evento parteciperanno oltre 100 volontari.
Manuelita Lupo