UN SABATO DI SEMINA APERTO A TUTTI I CITTADINI

Con il progetto MiColtivo nel Parco promosso dalla Fondazione Riccardo Catella si apre ai cittadini il cantiere del parco

Una mattinata di semina per costruire il parco tutti insieme. Sabato 24 giugno la Fondazione Riccardo Catella invita i milanesi a partecipare in prima persona alla realizzazione del parco Biblioteca degli Alberi a Porta Nuova: l’appuntamento è dalle 10.00 alle 13.00 nel giardino pubblico di via De Castillia 28 per una giornata speciale dedicata alla piantumazione delle prime aiuole. Ai cittadini saranno consegnate delle piantine che, con l’aiuto di una guida, dovranno essere piantumate seguendo le forme delle aiuole disegnate dai paesaggisti Piet Oudolf e Petra Blaisse. La partecipazione è gratuita ma è necessario registrarsi scegliendo il proprio turno su www.psnc.it.
L’evento rientra nel progetto MiColtivo nel Parco, promosso dalla fondazione Riccardo Catella, patrocinato dal Comune di Milano e sostenuto in qualità di Main Partner da COIMA e BNP Paribas Italia con un duplice obiettivo: sensibilizzare i cittadini sull’importanza del verde urbano e coinvolgerli nella realizzazione di quello che, una volta ultimato, con i suoi 9,5 ettari di estensione sarà il terzo parco pubblico più grande del centro di Milano.
L’open day di sabato 24 sarà anticipato da un altro momento di festa e condivisione: giovedì 22 giugno, all’interno del giardino pubblico che la circonda, Fondazione Riccardo Catella organizza, sempre nell’ambito del programma della Porta Nuova Smart Community, la Festa d’Estate: dalle 17.00 alle 22.00, laboratori per bambini, musica dal vivo, aperitivo e picnic (è possibile prenotare in anticipo la propria cesta picnic all’indirizzo info@pnsc.it. Il ricavato sarà utilizzato per sostenere la manutenzione e la gestione del giardino pubblico e il calendario delle attività culturali e civiche della Porta Nuova Smart Community.
La Biblioteca degli Alberi sarà il polmone verde di Porta Nuova, un nuovo spazio pubblico disegnato secondo un concept contemporaneo. Tre sono gli elementi principali: i percorsi lineari che mettono in relazione le aree esterne e interne; i campi irregolari, che disegnano giardini, prati, aiuole fiorite e piccole piazze; le foreste circolari, gruppi di alberi che creano vere e proprie “stanze verdi” in cui rilassarsi. Il parco ospiterà circa 450 alberi di 19 specie arboree differenti, 34.800 mq di prato e quasi 90.000 piante tra siepi, arbusti, rampicanti, piante acquatiche e piante ornamentali.
MiColtivo nel Parco, che si inserisce nel palinsesto annuale di iniziative promosse dalla Fondazione nell’ambito della Porta Nuova Smart Community, prevede una serie di attività:

Costruiamo insieme il Parco:
Visite guidate al cantiere: visite guidate a partire dall’autunno per scoprire lo stato d’avanzamento dei lavori di realizzazione e dettagli sulla progettazione del verde,
Open days in cantiere: eventi speciali da giugno a novembre aperti a tutti i cittadini per la piantumazione collettiva dei prati fioriti, delle aiuole e delle piante del parco.
Mostra sul parco Biblioteca degli Alberi: una videoinstallazione immersiva allestita presso la sede di Fondazione Riccarco Catella a partire da settembre, ospiterà Green Lectures, laboratori didattici e creativi per bambini con l’obiettivo di sensibilizzare sugli effetti del climate change e sui benefici del verde in città
Orticoltura urbana: Coltiviamo Insieme! Laboratori di orticoltura urbana nell’orto didattico nel giardino pubblico di via de Castillia 28, presso la sede della Fondazione
Promosso dalla Fondazione Riccardo Catella, Porta Nuova Smart Community è un programma di progetti civici, iniziative culturali e didattiche nel campo della sostenibilità ambientale, del verde e degli spazi pubblici, del wellness, dell’architettura, del design e del cinema. A partire dal 2016 la Fondazione ha attivato un programma dedicato alla Porta Nuova Smart Community che coinvolge sia persone fisiche sia aziende ed esercizi commerciali con l’obiettivo di favorirne la relazione e la partecipazione attiva a progetti di una community che si impegna ogni giorno a rendere Porta Nuova sempre più dinamica. Tutto il ricavato viene investito nelle attività della Fondazione Riccardo Catella dirette alla cura e valorizzazione degli spazi verdi pubblici e al programma annuale della Porta Nuova Smart Community.