Elfo: una palestra tra le nuvole e oltre

Tutti gli eventi e gli spettacoli al Teatro Elfo Puccini nel mese di marzo

In marzo, dal 3 al 12, Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi, è una buona occasione per ammirare il lavoro di gruppo del Teatro delle Albe e di Germana Montanari nel ruolo di questa donna mite, Nobel per la pace, per oltre 20 anni agli arresti domiciliari, sotto la dittatura che governa la Birmania. Una riflessione sul mondo odierno e su un atteggiamento positivo verso la vita, anche quando la realtà ti vuole distruggere. Un’altra analisi in La palestra della felicità, nuovo progetto di Elena Russo Arman con testo di Valentina Diana, sulla violenza tra le persone. Due protagonisti senza nome, condannati a uccidersi e a rinascere, ora vittime, ora carnefici, in un flusso di metamorfosi e di situazioni grottesche ed esilaranti. Solo punto di contatto un luogo immaginario, più reale della realtà. Dal 6 al 29 marzo. Dal 7 al 29 torna L’ignorante e il folle, della Compagnia dell’Elfo. L’ironia cattiva di Bernhard in una parodia dai risvolti macabri: il padre di una soprano disquisisce con un dottore su un’autopsia, mentre aspettano la cantante. Lei, quando arriva, si abbandona al panico, ma alla fine va in scena. Teatro classico ma domanda attuale con l’intelligente comicità di Le nuvole di Aristofane: quale importanza ha la cultura in una società in crisi? Un carrozzone di comici si fa specchio del pubblico, il teatro più vero del vero. Riflessione ironica sulla forza persuasiva delle parole e il loro uso strumentale. Dal 17 al 29. 
Grazia De Benedetti

LOCANDINA
Teatro Elfo Puccini
Corso Buenos Aires 33, tel. 0200660606
mail: biglietteria@elfo.org
dal 3 al 12 marzo: Vita agli arresti di Aung San Suu Kyi, Teatro delle Albe, con Germana Montanari
Dal 6 al 29 marzo: La palestra della felicità, di Valentina Diana, con ElenaRussoArman
Dal 7 al 29 marzo: L’ignorante e il folle di T. Bernhard
Dal 17 al 29 marzo: Le nuvole di Aristofane