Accade a marzo in zona 4

Gli eventi in programma a marzo in zona 4.

Da venerdì 4 a martedì 8, Cascina Cuccagna via Muratori angolo Cuccagna: “Noi, utopia delle donne di ieri, memoria delle donne di domani”. Un’esposizione che racconta la storia del movimento femminile e femminista del milanese dal 1965 ad oggi. Fotografie e documenti sui percorsi delle donne a Milano. Una testimonianza del vissuto delle donne di ieri rivolta alle donne di domani, per non dimenticare. Inaugurazione venerdì 4 alle18,30, apertura dalle 11 alle 20.
Lunedì, Cascina Cuccagna di via Muratori angolo Cuccagna: cinema in cascina.  Un ciclo di  film sul tema “Cinema sociale” a cura dell’Associazione Cooperativa Cuccagna:
Lunedì 7: Il sospetto di Thoma Vinterberg 
Lunedì 14: The Housemaid di Im Sang Soo 
Sabato 5, auditorium della scuola Morosini/Manara alle 18: I muri di Tunisi. Conferenza/dibattito con Luce Laquaniti autrice del libro. L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare e approfondire il tema dell’immigrazione e dei rifugiati.
Domenica 6, Palazzina Liberty di largo Marinai d’Italia alle 16: Donne. Dal Mito alla vita di ogni giorno. Concerto dell’Associazione Cantosospeso. Alle 19: Streghe, regine e donne senza nome.
Martedì 8 marzo al Circolo Mondini,, via Freikofel 1 (Rogoredo), ore 21: Dal quarto al quinto stato, storie di donne, leggi, conquiste da un quadro a un libro, di Ileana Alesso, lettura scenica a cura di Pacta dei teatri.  Cento anni di leggi sul lavoro delle donne, di conquiste, di diritti negati e ottenuti, raccontati da storie, canzoni, film, immagini, poesie: al centro le donne, alcune famose, altre sconosciute. Musica e canzoni dal vivo di Andrea Fabiano.
Da mercoledì 9 a sabato 19, Liceo artistico Brera di via Hajech: Rassegna delle fotografie scattate da Giovanni Verga a fine ‘800. Esposizione di circa 100 fotografie scattate dal Verga facenti parte della collezione del prof. Agosta Garra a cura  dell’.Associazione culturale lombarda Amici di Vizzini.
Sabato 12 presso il CAM Parea dalle 19 alle 24: festa in occasione della Giornata della donna.   Spettacolo con 3 musicisti e una cantante.
Domenica 13, Giardino delle Culture di via Morosini alle ore 11: evento in occasione della Giornata mondiale della donna. Concerto al femminile, contro la violenza sulle donne con il coro “Good News”. Durante la giornata, verrà allestita la mostra ‘Noi utopia delle donne di ieri, memoria delle donne di domani’ dedicata alle lotte e alle conquiste delle donne italiane dal 1966 al 2006 .
Lunedì 14, Palazzina Liberty di largo Marinai d’Italia dalle 20,30: Cinque giornate e dintorni – Musica, teatro e pittura per Milano insorta. Evento artistico per celebrare i giorni che rivoluzionarono la storia di Milano e d’Italia. Esposizione di quadri eseguiti da artisti dilettanti e non, che illustrano le Cinque Giornate e la musica, elemento fondamentale nella cultura dell’epoca dall’Associazione GAFM. Lettura di testi tratti da testimonianze dell’epoca. Coordinatore e attore Roberto Cajafa dell’Associazione Tangiro.
Mercoledì 16, Palazzina Liberty di largo Marinai d’Italia dalle 20: presentazione del progetto “Grande parco Forlanini”. A seguito dell’approvazione del masterplan del Grande parco Forlanini, da parte della Giunta comunale e il contemporaneo inizio dei lavori di sistemazione dei tracciati campestri esistenti, nella parte ovest del parco, dalla via Cavriana sino al viadotto della Tangenziale est. A cura dell’Associazione Grande parco Forlanini.
Venerdì 18, chiesa di Santa Maria del Suffragio di corso XXII Marzo alle 21: Consolamentum.  Concerto di canti sacri a cura dell’Associazione socio-culturale La nave di Ulisse.
Sabato 19, piazzetta dell’Artigianato: Piazza d’Arti e Mestieri. Durante la giornata, oltre all’apertura dei negozi della piazza, ci saranno postazioni commerciali artigianali e di aziende legate alla produzione agricola, spettacoli d’intrattenimento per bambini, laboratori artistici e piccole dimostrazioni di preparazioni culinarie.
Martedì 29, Teatro Delfino alle 21: Grazie maestro.Spettacolo musicale tributo a Enzo Jannacci. Organizzato dall’Associazione culturale Quelli che…Enzo Jannacci ce l’hanno nel cuore .
Domenica 13,  sala parrocchiale di via Monte Peralba a Rogoredo: Tredesin de marz.  Spettacolo teatrale, in cui lo scrittore Gian Luca Margheriti approfondirà la tradizione riscoprendo le sue due facce: religiosa e pagana. A cura dell’Associazione Verdefestival.
Da venerdì 18 a mercoledì 23, Spazio Soci Coop di via Freikofel: Le mani che parlano. Mostra fotografica a cura di Raffaele Merendi.