Ponte Lambro: parte Cartavince

Cartavince
Cartavince

Gara tra i condomini del quartiere per una corretta raccolta differenziata di carta e cartone.

Si potranno acquistare beni utili al miglioramento degli spazi comuni, come rastrelliere per le biciclette, lampadine, sacchi per la raccolta differenziata, oppure si avrà la possibilità di acquistare prodotti agricoli da aziende che garantiscano una filiera corta, in sostanza, si favoriranno comportamenti ecosostenibili da parte dei condòmini grazie a un contributo di 2.500 euro. A tanto ammonta l’importo del premio in palio e messo a disposizione da Comieco per “Cartavince" a Ponte Lambro. L’iniziativa dal 4 al 24 maggio, vedrà occupati i condomini del quartiere in una gara che li impegnerà a effettuare una raccolta di carta e cartone in maniera corretta. Scopo dell’iniziativa di Comieco (Consorzio Nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica) e Amsa gruppo A2A, in collaborazione con Fondazione Lombardia per l’ambiente, e in sinergia con il progetto Ri-Ponte è quello di sensibilizzare i cittadini a uno stile di vita sostenibile. Nelle tre settimane, i condomini dovranno dimostrare la loro abilità nella raccolta per quanto riguarda la qualità del differenziato rispettando le regole previste. Saranno gli ispettori Amsa, nel corso dei loro controlli abitudinari, a verificare la correttezza della raccolta: materiale inserito negli appositi cassonetti bianchi, senza parti adesive, metallo, plastica o residui di cibo, la corretta esposizione del cassonetto e anche l’assenza di materiali cellulosici nel sacco dell’indifferenziato ossia quello trasparente. Sarà poi un notaio incaricato a estrarre a sorte i tre condomini che, dopo aver superato positivamente i controlli Amsa, si aggiudicheranno i premi in palio.
L’impegno del singolo per la collettività: questo è il senso dell’iniziativa Cartavince a Ponte Lambro che partecipa alla sfida realizzata con la municipalità locale per trasformare un quartiere difficile in quartiere vivibile - ha precisato Carlo Montalbetti, Direttore Generale di Comieco. Montalbetti, poi snocciola i numeri della raccolta di carta e cartone all’ombra della Madonnina che fanno salire Milano al primo posto in Italia, con 83.100 tonnellate di carta e cartone raccolti e avviate a riciclo nel 2014 e una raccolta procapite superiore a 60 kg/abitante.
Per ulteriori info sulla gara www.comieco.org .
Manuelita Lupo