GIORNATA DEI GIUSTI DELL’UMANITÀ

Per la prima ricorrenza celebrazioni al Monte Stella e a Palazzo Marino

In occasione della prima giornata dei Giusti dell’Umanità, in città sono previsti alcuni appuntamenti. Luoghi delle celebrazioni saranno il Monte Stella e Palazzo Marino. Nella mattina di mercoledì 14 marzo esattamente alle 10.30 al Monte Stella ci sarà la cerimonia per “I Giusti dell’accoglienza. Oltre i confini per abbattere i muri”, alla quale parteciperà il sindaco Giuseppe Sala. Durante l'appuntamento sarà dedicata una targa a: Ho Feng Shan - console cinese a Vienna che, dopo l’annessione dell’Austria alla Germania nel 1938, fornì agli ebrei i visti di espatrio permettendo la loro salvezza, mentre tutti gli altri corpi diplomatici li rifiutavano; Hammo Shero - yazida, capo del territorio del Sindj?r, che accolse e protesse migliaia di fuggiaschi armeni che cercavano rifugio per scampare al genocidio nel 1915; Costantino Baratta - pescatore di Lampedusa che ha accolto e aiutato i profughi sull’isola e salvato una decina di loro durante la strage del 3 ottobre 2013; Daphne Vloumidi - albergatrice di Lesbo arrestata per aver accompagnato in auto al traghetto per Atene i profughi sbarcati nel 2015. Alla cerimonia saranno presenti anche Daphne Vloumidi, Costantino Baratta, Ho Manli (figlia di Ho Feng Shan), Farida Abbas (yazida, vittima dell’ISIS) e il presidente di Gariwo Gabriele Nissim. Il secondo appuntamento si terrà alle 15 a Palazzo Marino, qui saranno consegnate le pergamene ai Giusti onorati nel Giardino virtuale: Vito Fiorino e i Giusti di Lesbo Emilia Kamvisi, Stratos Valiamos, Melinda McRostie, Eric Kempson, Efi Latsoudi e Cristoforos Schuff; Daniela Pompei e Maria Quinto della Comunità di Sant’Egidio; le Scolare di Rorschach (Svizzera); Mons. Andrea Ghetti (nome scout Baden); il Gen. Guglielmo Barbò di Casalmorano; il comandante partigiano Corrado Bonfantini; il missionario austriaco Erwin Kräutler; il giornalista tedesco Fritz Michael Gerlich; la crocerossina Maria Vittoria Zeme. La cerimonia di premiazione si terrà in Aula consiliare, si svolgerà alla presenza del presidente del Consiglio comunale, Lamberto Bertolé . Parteciperanno anche Gabriele Nissim (presidente di Gariwo) e Giorgio Mortara (vicepresidente UCEI), con letture dell’attrice Gianna Coletti.

M.L.