Gruppi di cammino

Da una decina di anni sono operanti in Milano e nell’Area Metropolitana i cosiddetti gruppi di cammino. Un gruppo di persone, soprattutto in età di pensione, che si ritrova due o tre volte alla settimana in luoghi aperti e in orari definiti per camminare insieme, sotto la guida di un conduttore interno al gruppo. Di solito si inizia con semplici esercizi di allungamento e di rilassamento, si cammina e si finisce con altri esercizi di ginnastica dolce.
Questa sana consuetudine è stata voluta e organizzata dall’ATS di Milano e dell’Area metropolitana, per seguire la raccomandazione rivolta a tutte le età dall’Organizza-zione Mondiale della Salute di svolgere almeno 30 minuti di attività fisica al giorno per combattere la sedentarietà e l’insorgenza di malattie croniche.
Camminare regolarmente aiuta a prevenire l’infarto cardiaco, l’obesità, l’osteoporosi, il disorientamento spazio-temporale, la perdita della massa muscolare e le cadute; equilibra la pressione arteriosa, i livelli di glicemia e del colesterolo; può aiutare a contrastare l’ansia, lo stress e la depressione. Camminare, oltre a migliorare il benessere psico-fisico, incide sulle relazioni interpersonali. Il piacere di stare in compagnia crea possibilità di amicizia, di organizzazione di attività esterne.
Per far parte di un gruppo di cammino non occorre iscrizione, ma è sufficiente rivolgersi al conduttore del gruppo o alla segretaria che semplicemente annota i presenti. Per sapere dove incontrare il gruppo di cammino della propria zona basta chiamare il numero telefonico dell’ATS 0285782583 .
Per il municipio 8 di Milano i camminatori s’incontrano nelle vicinanze del chiostro di Monte Stella alle 10 del martedì e del giovedì.
A quell’ora è meraviglioso ammirare una ventina di over sessantenni elasticizzare all’aria aperta i propri muscoli iniziando la giornata come brigata in allegra compagnia.

Luciano Marraffa