Corazòn corazòn

Di Bettini, KaSoKa, Molnàr
Con Francesca Bettini, Paolo Colombo, Giulio Molnàr Regia Giulio Molnàr
Con il sostegno di Associazione La Terra Galleggiante di Pinerolo e del Teatro delle Briciole di Parma

Corazòn corazòn si ispira a una storia vera. Un’attrice romana, la signora Morlupi costruisce un teatro con le proprie mani e ne fa la sua casa. Gli spettacoli brillano per audacia e sperimentazione, ma il pubblico non è di questo parere, infatti, poco alla volta, abbandona la sala. 
Poi la compagnia di burattinai Prezzottella-Protti chiede di affittare il teatro nelle mattinate libere. La signora Morlupi accetta e nasce una ridicola convivenza tra il teatrino dei burattini e il teatro della signora.
Corazòn corazòn è uno spettacolo sulla passione e sul teatro, che mette in contrasto diversi linguaggi teatrali.Il narratore smarrisce il filo logico del racconto davanti al mistero di una vita; la morte, innamorata della signora e del teatro, con modestia, entra in scena Il progetto Corazòn corazòn nasce dal desiderio di rimettere in scena uno spettacolo che Giulio Molnàr aveva diretto nel 2002. Lo spettacolo parte da una storia vera ambientata a Roma, rielaborata con le tre attrici del gruppo Kasoka: Alexandra Kaufmann, Melanie Sowa, Eva Kaufmann.
La maggior parte delle recensioni stilate sullo spettacolo sono positive e ne consigliano la visione.
Lo spettacolo andrà in scena venerdì 20 e sabato 21 marzo al Teatro Verdi di via Pastrengo 16, Milano.