Le iniziative in zona 9 per il Giorno della Memoria

Ogni anno le iniziative in occasione del Giorno della Memoria sono davvero tante e coinvolgono migliaia di scuole e associazioni di tutti i tipi, mostrando ancora tanta solidarietà nei confronti di persone che si sono sentite portar via la vita in modo crudele.

In zona 9 saranno numerosissime le iniziative in particolare nelle scuole, dove si cercherà di coinvolgere studenti di tutte le età con letture e filmati inerenti alla Shoah.
Dal 16 al 27 gennaio, alle scuole primarie Pirelli, Thomas Mann e Marie Curie vi saranno una serie di incontri e narrazioni; inoltre sarà proiettato “Adesso so e non dimentico”, a cura di Anpi Pratocentenaro, con Centro Filippo Buonarroti e Amnesty International.
Domenica 18 gennaio, alle 16, presso la  Sala circolo culturale “Ghiglione” di via Val di Ledro 23, avrà luogo l’incontro “La nostra memoria”, con gli interventi di Mauro Meir Kob, membro della  Comunità ebraica milanese, “La Shoah come evento unico nella storia”, e di Angelo Longhi dell’Anpi Niguarda “A qualunque costo. Gli scioperi operai  e l’inizio della Resistenza”.
Sabato 24 gennaio alle 14 avverrà, al Parco Nord, la Commemorazione ufficiale con la deposizione delle corone davanti al monumento “Al deportato”, progettato da Lodovico e Alberico Barbiano di Belgiojoso e inaugurato nel novembre 1998. Il monumento è completato dalle lapidi con incisi i nomi dei 563 deportati dei comuni di Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese e Muggiò.
Da sabato 24 gennaio a sabato 7 febbraio, presso la biblioteca di via Baldinucci verrà esposta la mostra allestita da Aned. 
Sabato 31 gennaio alle ore 18,30 verrà proiettato il video “Come potevamo noi cantare”, seguito da un dibattito e dall’aperitivo.
Dal 27 al 31 gennaio l’Ecomuseo di Via Cesari, in collaborazione con Anpi zona 9, effettuerà visite guidate ai bunker Breda del Parco Nord con alunni delle classi primarie e secondarie. 
Sabato 24 gennaio, presso il Teatro della cooperativa, in via Hermada 8, alle 18 verrà proiettato il video “Risiera di San Sabba 1945-1995: La memoria dell’offesa”. Al video hanno partecipato come attori Giorgio Strehler, Moni Ovadia, Paolo Rossi, Bebo Storti, Omero Antonutti, Marisa Fabbri, Ariella Reggio e altri attori sloveni, croati e di origine ebraica.
La serata del 27 gennaio si svolgerà presso il Teatro Verdi con il seguente programma:
20,30: Presentazione del Giorno della Memoria e del percorso in zona 9.
21,00: “Sull’Italia calavan le bombe”
22,00: 15 minuti di intervento 
22,30: Corto tratto dal libro “Bandiera rossa e borsa nera”.