Mangiarsi l’anima

Dal 23 al 29 marzo avrà luogo il worksho “Mangiarsi l'anima”, che trae ispirazione dal duplice senso di alimentazione: reale, tramite il cibo, e immateriale (spirituale, psichica, mentale) attraverso l’arte.

Si tratta di un laboratorio di esercizi e d’improvvisazione con oggetti e materiali rivolto ad artisti,  studenti di teatro, danza,  arti visive e plastiche.
Attraverso un incontro dei diversi linguaggi artistici saranno create immagini animate e una performance finale collettiva.
Il workshop, condotto dall’artista catalano Joan Baixas, con la collaborazione di Marta Cuscunà,  si svolge per 7 giorni consecutivi al Teatro Verdi di via Pastrengo 16, Milano: da lunedì 23 a venerdì 27 marzo dalle 18.30 alle 20.30; sabato 28 marzo  dalle 9 alle 20 (prove per la performance finale); domenica  29 marzo  dalle 9 alle 13 (ultime prove e performance site specific  aperta al pubblico).
I partecipanti comporranno i testi, costruiranno le prime immagini, gli oggetti, i pupazzi di scena e tutto ciò che sarà necessario alla performance finale con materiale proprio e materiale messo a disposizione dal Teatro.  
NB: la costruzione di oggetti e preparazione di materiali per la performance è prevista in spazi e orari esterni ai momenti di lavoro comune sopra indicati.
I partecipanti riceverano un attestato di partecipazione. 
Intanto, giovedì 19 marzo alle 18:00 ci sarà l'installazione site specific, nelle sale dell’Instituto Cervantes di via Dante 12, e la conferenza stampa di presentazione di Joan Baixas, con successiva presentazione del workshop.

Info e  prenotazioni
Costo: 100€ + iva
Le iscrizioni al Workshop sono aperte.
Inviare curriculum aristico e breve nota motivazionale a formazione@teatrodelburatto.it indicando come riferimento “Serena Agata-Giannoccari  e Silvio Oggioni”
Tel. 02 27002476. 
D.ssa Carmen Canillas del Rey Instituto Cervantes di Milano 0272023450