MILAN CHE COLPO - INTER 3 PUNTI E TERZO POSTO

Mentre in vetta la sfida tra Juventus e Napoli prosegue con vittorie e spettacolo le squadre di Milano portano a casa tre punti entrambe

Il Milan è la prima squadra delle milanesi a giocare nella ventiquattresima giornata. Gli undici rossoneri dimostrano, con il netto 4 a 0 alla Spal, una chiara superiorità che fa capire a tutti che il peggio è ormai alle spalle. Il vento è cambiato con l’arrivo del nuovo mister Rino Gattuso; grinta, energia ed entusiasmo sono alla base del suo lavoro e i risultati gli danno ragione. Le belle notizie non arrivano solamente dalla doppietta del solito Cutrone ma anche dalla bella regia del rinato Biglia. Chiude la serie di gol Borini, esterno milanista. Se il ruolino di marcia del Milan dovesse continuare così si potrebbe considerare anche lei una concorrente per un piazzamento in Champions.

L’Inter finalmente torna alla vittoria contro il Bologna per 2 a 1 dopo una striscia di pareggi quasi da record. Formazione base con piccoli cambi, fuori uno spento Candreva che ultimamente veniva spesso sostituito durante la partita, dentro il giovane Karamoh autore anche del gol vittoria. Il giovane esterno destro, assieme al nuovo acquisto Rafinha, ha portato spensieratezza nel gioco e tocchi di grande classe; soprattutto l’ex Barcellona fa capire da subito che se hai fatto il titolare, fino a qualche settimana fa, con Messi, Rakitic, Suarez e Iniesta in una squadra stellare come lo era quella blu grana, sei davvero di un altro livello e Rafinha sembra proprio a suo agio nel ruolo di salvatore del centrocampo nerazzurro. Salta avversari come birilli e sembra decisamente di una classe superiore rispetto a molti dei compagni. Il primo gol dell’Inter è invece del solito Eder che speriamo, con il rientro del capitano Icardi, possa comunque trovare spazio nell’undici titolare.

Enea Leone