MONUMENTO FOIBE

Non si raggiunge senza chiarezza sui fondi

"Lo scorso 10 febbraio abbiamo proposto un monumento in ricordo delle vittime delle Foibe, con l'obiettivo di averlo per il prossimo 10 febbraio. Il Consiglio ha approvato e la Giunta ha dato il parere favorevole... Questa realizzazione però non avrà luogo nei tempi (Il Giorno del Ricordo) e nel luogo individuato (Piazza della Repubblica) se da subito non vi sarà chiarezza sui fondi necessari. Occorre un aggiornamento rapido per verificare con le Associazioni interessate quali risorse servano e da che cosa possono essere generate, così si può chiedere al Comune di non tirarsi indietro e di fare la propria parte affinché Milano dia il giusto riconoscimento alle vittime e alle loro famiglie.

Con Energie PER l'Italia riteniamo che la Città debba poter compiere questo atto, ringraziando chi mantiene ancora viva la memoria non facendo dimenticare il dolore subito da italiani inermi".

Lo ha detto intervenendo in Commissione Cultura Manfredi Palmeri, consigliere comunale liberale di Milano e capogruppo della Lista Parisi.