SI OPERI SEMPRE PER NON FAR TORNARE ANNI BUI A MILANO

Mi auguro che tutti (incluso, anzi a partire da, noi Consiglieri comunali) operino per non far tornare Milano, nella sua attività amministrativa, nel suo dibattito politico e nel suo vivere civico, ad anni bui della vita repubblicana, che a loro volta riprendevano momenti di divisioni laceranti per la Città e l'Italia intera. Non ci può e non ci deve essere spazio per chi esercita violenza contro altri cittadini " e contro le Istituzioni e per chi si pone al di là della Costituzione e dei nostri valori di Libertà. Va ricordato inoltre che l'interruzione del lavoro di un corpo amministrativo, oltre che essere un'azione antidemocratica, è anche un reato penale. Lo abbiamo detto quando è accaduto a opera di un centro sociale in Commissione e lo ripetiamo in questi giorni per Casa Pound in Consiglio, augurandoci che questo valga per tutti e da parte di tutti, e non in funzione di possibili vicinanze o utilità politiche. Non è invece credibile chi fa finta di niente oggi (serve una presa di posizione unitaria) e chi ha fatto finta di niente ieri (serve sapere che fine abbia fatto la denuncia contro il centro sociale e perché non si sia ritenuto di sollevare la questione in Prefettura).
Proprio durante gli scontri si è tenuto un bell'incontro di Energie per l'Italia di Stefano Parisi e quest'ultimo ha evidenziato che pur nella nettezza delle posizioni politiche, che nel merito possono essere diverse, è fondamentale soprattutto in questa fase così importante per l'Italia che si unisca al massimo sui valori condivisi contro chi vuole lacerare il Paese, dividerlo, aumentare le tensioni sociali. Per i milanesi che hanno visto le immagini degli scontri, non è infatti stato accettabile sapere interrotti i lavori dell'amministrazione della Città e impiegati decine e decine di operatori delle Forze dell'Ordine (che ringraziamo ancora), non per difendere la sicurezza di tutti ma per arginare la violenza di pochi.
Manfredi Palmeri
Consigliere comunale liberale di Milano
Capogruppo della Lista Civica Parisi