TAGLIATI I FONDI DAL GOVERNO

Apprendiamo che nella versione definitiva della legge di Bilancio, quella che ha ottenuto la bollinatura della Ragioneria e dopo un passaggio al Quirinale arriverà in Parlamento, è saltato un intero articolo che riguardava Expo e post Expo.

E questo nonostante le poste in gioco, meno di 13 milioni per il 2017, fossero piuttosto esigue in confronto ai volumi complessivi della manovra. E nonostante il presidente del consiglio Matteo Renzi abbia puntato molto sull’esposizione universale e sui progetti per lo sviluppo futuro delle aree Expo. Con l’articolo scomparso vengono tagliati, almeno per il momento, due finanziamenti: uno per il trasloco della Statale nell'area,  l’altro necessario a consentire la liquidazione della società Expo.
Sono dunque saltati gli 8 milioni di euro che le ultime bozze della legge prevedevano di prelevare da fondi dedicati alla ricerca e che nel 2017 avrebbero dovuto consentire “l’avvio delle attività di progettazione propedeutiche alla realizzazione delle strutture” del nuovo campus della statale.
Questo ha tra l'altro comunicato Riccardo De Corato, capogruppo di FDI AN in Regione Lombardia.