'VI ACCEDE SENZA PROBLEMI UN MALATO PSICHIATRICO, FALLE SICUREZZA EVIDENTI'

Da Riccardo De Corato:

Oggi abbiamo appreso che il bulgaro salito ieri del tutto indisturbato sul tetto della Scala ha accettato di essere ricoverato presso una struttura di cura psichiatrica nel Mantovano. Al di là del fatto in sè, e che fortunatamente non è accaduto nulla di grave, resta un pesante interrogativo: ma chi e come garantisce la sicurezza del più famoso teatro al mondo? Solo pochi mesi fa, addirittura l'Fbi fece scattare un'allerta sicurezza su Duomo e Teatro alla Scala, considerati siti a rischio di attacchi terroristici. Ecco qual era la situazione, sul fronte della sicurezza, poche ore dopo l'informativa giunta dal Federal Bureau of Investigation al nostro Paese. E invece noi consentiamo a chiunque di accedervi, forse sfruttando persino un semplice ponteggio? Ma quindi chi la garantisce, la sicurezza dentro e attorno alla Scala?