WELFARE ALL’INCONTRARIO

In merito all’aumento dei servizi a Milano come mensa, pre-scuola e centri estivi, è intervenuto il segretario provinciale della Lega Nord, Davide BONI:

Spacchettamento delle tariffe, rincari nei servizi pre-posto scuola, - commenta Boni, - nei centri estivi e la revisione del sistema Isee. Milioni di euro che entreranno nelle casse comunali e che nel contempo andranno a colpire migliaia di famiglie milanesi. Ma le novità che possiamo definire “anti- welfare”, adottate da Sala, non si fermano qui, perché giungono notizie preoccupanti che riguardano perfino il congelamento delle convenzioni con i nidi privati e anche con gli oratori.
Decisioni che stridono fortemente con i problemi che ogni giorno affrontano le famiglie, - sottolinea Boni, - in un tentativo goffo e nel contempo dannoso non solo di stangare il ceto medio ma anche di spostare le utenze dal privato al pubblico, senza però capire che in un momento come questo l’applicazione del principio di sussidiarietà nella gestione di servizi utili alle famiglie è assolutamente fondamentale.
Ufficio stampa segreteria provinciale Lega Nord di Milano 
Silvia Scurati